Regno Unito, mascherina vietata in ospedale: infermiera si dimette

La denuncia di un'operatrice sanitaria: "Non ho alternative"

Foto di repertorio

Secondo quanto appreso dal Guardian, un’infermiera dell'Hillingdon Hospitals, struttura sanitaria che si trova nella zona nord-ovest di Londra, ha lasciato il lavoro dopo che i suoi superiori le avrebbero negato la possibilità di indossare la mascherina chirurgica come protezione per se stessa e per i suoi pazienti. A quanto scrive il giornale britannico, l'operatrice sanitaria era tornata al lavoro martedì dopo essere stata in quarantena per 14 giorni in quanto sua figlia aveva lamentato i sintomi del COVID-19.

Per proteggersi e per proteggere i pazienti aveva acquistato una mascherina, ma - denuncia in una lettera - è stata invitata dai suoi superiori a non indossarla nel rispetto della "politica dell'Hillingdon Hospitals NHS Foundation Trust". L’infermiera sarebbe stata invitata a lasciare nella borsa la mascherina anche quando ha riferito di un paziente che durante un prelievo del sangue ha involontariamente tossito davanti al suo volto, senza protezioni. Di qui, si legge, la dolorosa scelta di lasciare il suo lavoro.  "Con il cuore pesante e tanta tristezza, sento di non avere altra alternativa che consegnare questa lettera di dimissioni" scrive l’operatrice sanitaria.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un portavoce dell’ospedale  ha fatto sapere al Guardian che nelle struttura sanitaria vengono seguite le direttive del Public Health England. 

Fonte: The Guardian →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento