Morto per una misteriosa malattia polmonare: sigarette elettroniche sotto accusa

Crescono i casi per un nuova malattia ai polmoni che potrebbe essere correlata all'uso della sigaretta elettronica. Ha fatto il giro del mondo la notizia della morte di un paziente che presentava i sintomi di una malattia ritenuta ancora misteriosa

Una nuova malattia ai polmoni potrebbe essere correlata all'uso della sigaretta elettronica. Ha fatto il giro del mondo la notizia della morte di un paziente dell'Illinois che presentava i sintomi di una malattia che viene ritenuta ancora misteriosa.

Le autorità statunitensi hanno posto sul caso il massimo riserbo e il direttore del Cdc, Robert Redfield, ha spiegato che il dipartimento sanitario ha avviato una immagine ricordando come lo svapo espone gli utenti a molte sostanze diverse per le quali vi sono poche informazioni sui danni correlati, inclusi aromi, nicotina, cannabinoidi e solventi.

"Questa tragica morte in Illinois rafforza i gravi rischi associati ai prodotti di sigarette elettroniche. Le sigarette elettroniche non sono sicure per i giovani, i giovani adulti, le donne in gravidanza o gli adulti che attualmente non usano prodotti del tabacco".

Come segnala la rete televisiva statunitense Nbc gli stessi Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie spiegano che le segnalazioni accertate dalle autorità sanitarie, tutte riguardanti "casi gravi di disturbi ai polmoni" hanno portato a 153 ricoveri in ospedale in ben 16 Stati. 

Le persone colpite sono soprattutto giovani e sono arrivati ai Pronto Soccorso con difficoltà di respiro, fatica estrema, tosse, dolori al torace. L'unico dato comune è il fatto che i pazienti hanno reso noto di aver usato prodotti per svapare contenenti nicotina o Thc. 

Spesso le manifestazioni vengono scambiate per polmonite, ma poi non migliorano con gli antibiotici.  Si ipotizza che in alcuni casi possa essersi trattato di svapatori acquistati per strada e non dai rivenditori autorizzati.

Fonte: Cdc.gov →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento