Mosche in sala operatoria, il chirurgo ferma tutto: "Nemmeno nel terzo mondo"

"Nemmeno nei paesi del terzo mondo si maneggia il bisturi con un nugolo di moscerini che ronza intorno" scrive il quotidiano La Nuova Sardegna

Ha deciso il chirurgo, ha detto "No", impossibile operare in quelle condizioni.

A Sassari la sala operatoria è piena di mosche: il chirurgo si rifiuta di fare l'intervento.

Il primario di Cardiochirurgia Michele Portoghese ha rinviato una operazione al cuore e il parlamentare di Unidos Mauro Pili ha pubblicato su Facebook le mail riservate dell’Asl.

Sul quotidiano La Nuova Sardegna viene data oggi grande rilevanza a questa notizia.

I fatti risalgono allo scorso 3 giugno, quando la presenza di insetti all’interno della sala 9 di cardiochirurgia ha avuto gravi conseguenze.

"Nemmeno nei paesi del terzo mondo si maneggia il bisturi con un nugolo di moscerini che ronza intorno" scrive il quotidiano.

Il chirurgo ha scritto alla direzione per le ovvie lamentele: "In data odierna è stata rilevata la presenza di insetti nella sala operatoria numero 4. Si richiede intervento urgente".

"La gravità di quanto accaduto fa seguito alle numerose segnalazione sulla presenza di insetti nelle rimanenti sale, per le quali evidentemente gli interventi tecnici effettuati finora non sono stati risolutori"

Fonte: La Nuova Sardegna →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento