Criminalità, ecco le moto e gli scooter più rubati in Italia

I raccolti da LoJack Italia, società leader nel campo degli antifurti, pubblicati nel "Dossier sui furti dei Motoveicoli 2014". Ecco quali sono i più 'ricercati' dai ladri

E' l'SH, nelle sue diverse versioni, il motoveicolo più rubato in Italia. Il gioiello di casa Honda totalizza il 18% dei furti totali con 9.832 casi. Ma va anche detto che è il modello largamente più diffuso fra quelli di recente immatricolazione. Seguono altre “famiglie” di modelli: Scarabeo (4.651 furti), Piaggio Liberty, Vespa, Yamaha TMax (in questo caso si tratta di un solo modello) Piaggio Beverly e Ape. 

E' questa la top ten della non invidiabile classifica dei motoveicoli più rubati in Italia. E' quanto emerge dai dati raccolti da LoJack Italia, società leader nel campo degli antifurti, e pubblicati nel "Dossier sui furti dei Motoveicoli 2014". 

top-ten-furti-2

La top ten vale da sola oltre la metà dei furti totali. Le moto non compaiono nelle parti alte della classifica. Il maxi scooter Yamaha è quello che accusa il minor tasso di recupero: solo il 28% contro, ad esempio, il 52% dei Kymco People.

Per quanto riguardai il numero dei furti, i dati sono preoccupanti: ogni giorno spariscono in Italia 151 tra moto e scooter, sei ogni ora, e le città più a rischio sono Roma, Napoli e Milano, con il 40% dei crimini totali.

Dei 55.312 motoveicoli rubati nel corso del 2014, poi, di 36.875 si sono perse le tracce: scooter e moto diventano pezzi di ricambio, circolano illegalmente o finiscono all'estero.

Ultima nota 'nazionale': il 72% dei furti sono concentrati in cinque regioni - Lazio (9.876), Sicilia (9.182), Campania (8.633), Lombardia (8.521) e Toscana (3.436) -  che sono poi le stesse regioni con il numero di maggiori mezzi immatricolati, anche se in ordine diverso: Lombardia, Lazio, Sicilia, Campania e Toscana.

Fonte: Moto.it →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento