Ambientalista ripulisce la spiaggia dai rifiuti: multata di 167 euro

Il suo nome è Ilaria Montis, lavora con un contratto di ricerca da archeologa all'Università del capoluogo sardo. Lei stessa racconta a SardiniaPost come sono andate le cose

E' una vicenda surreale quella raccontata da SardiniaPost.

Una donna che per amore dell'ambiente aveva passato ore del suo tempo libero a raccogliere i rifiuti lasciati da bagnanti maleducati in spiaggia a Piscinas (uno dei litorali più belli dell'isola, è stata multata dalla polizia: 167 euro. Il motivo? "Non residente a Cagliari, conferiva all’interno dei cassonetti stradali buste contenenti rifiuti".

Il suo nome è Ilaria Montis, lavora con un contratto di ricerca da archeologa all'Università del capoluogo sardo. Lei stessa racconta a SardiniaPost come sono andate le cose.

“Domenica sera con un amico ci siamo fermati a fare un tuffo a Piscinas, andando via abbiamo deciso di pulire un po’ la spiaggia, cosa che mi capita di fare spesso, e abbiamo riempito un’intera cassetta di rifiuti vari tra cui bottiglie e flaconi abbandonati da altri bagnanti sulla sabbia. Guardandoci attorno ci siamo resi conto che non c’erano contenitori o cestini, così abbiamo caricato la cassetta in macchina. Il giorno dopo la Polizia di Cagliari mi ha visto mentre gettavo tutto e mi ha fatto la multa perché utilizzavo i cassonetti del comune di Cagliari pur non essendo residente in città".

"E’ vero - continua Ilaria - ho la residenza nel comune di Baratili San Pietro in provincia di Oristano, ma non sapevo di non poter gettare i rifiuti a Cagliari, del resto sui cassonetti non c’è alcun divieto. Sono rimasta sconcertata, ho spiegato che era spazzatura di altri raccolta in spiaggia a Piscinas e che stavo anche differenziando la plastica ma sono stati inflessibili: ho rifiutato di firmare il verbale, uno dei vigili si è alterato e mi ha insultato minacciando di portarmi in caserma e denunciarmi. Ho ritirato la multa, 167 euro da pagare entro 60 giorni".

Una storia che fa riflettere: la burocrazia è più importante del rispetto della natura?

Fonte: Sardinia Post →

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (26)

  • Se io parto da Roma con una bottiglia d'acqua e finisco di berla all'altezza di Firenze devo accostare immediatamente e gettarla lì dove è diventato rifiuto? E se non c'è un'area di servizio e la getto al mio arrivo Milano? Mi multano quindi? IDEA: Prendo una cassetta, ci metto tutti i rifiuti e dico che è un'opera d'arte, non un rifiuto. Poi "contrabbando" lo pseudorifiuto per i vari comuni italiani e, a destinazione, sposto un pezzo e dico "s'è roooottooo!". Quindi diviene un rifiuto e posso gettarlo! Va bene così? :-/

    • Se io parto da Roma con una bottiglia d'acqua e finisco di berla all'altezza di Firenze devo accostare immediatamente e gettarla lì dove è diventato rifiuto? E se non c'è un'area di servizio e la getto al mio arrivo Milano? Mi multano quindi? IDEA: Prendo una cassetta, ci metto tutti i rifiuti e dico che è un'opera d'arte, non un rifiuto. Poi "contrabbando" lo pseudorifiuto per i vari comuni italiani e, a destinazione, sposto un pezzo e dico "s'è roooottooo!". Quindi diviene un rifiuto e posso gettarlo! Va bene così?

      Caro Carlo, mi permetto di "correggerla"; perchè secondo me l'indicazione che ci arriva dai nostri ottimi amministratori e burocrati è che lei prende la sua bottiglia, la beve, e poi deve semplicemente aver cura di gettarla in un luogo vietato, ove non sia prevista e, quindi, codi@#?*%$ta, alcuna raccolta immondizia. solo così, dunque, potrà liberamente buttare il rifiuto senza infrangere alcuna legge sulla raccolta! è chiaro..

      • fantastico.. mi hanno cancellato la parola "codi fi ca ta" perchè contiene le 4 lettere dell'organo genitale femminile?!?!?!?!? mio dio...

  • quindi se uno è in vacanza nel luogo e crea mondezza se la deve conservare per tutte le vacanze e buttarla solo dove uno abita? ma che legge è dell'epoca mussoliniana? ma sto genio di vigile avrà capito che la mondezza è generata nel luogo quindi la butto li dove sto

  • Prima di giudicare...leggendo quello che dicono i "giornalari" bisognerebbe sentire sempre le 2 campane...invece mi sembra che qui viene data voce solo a questa fantomatica paladina della pulizia!!! in ogni caso...ci sono delle regole...rispettiamole in tutto e per tutto...forse qualcosa prima o poi cambierà!! apriamo gli occhi.....

    • ma la mondezza da dove proveniva?

  • Credo che il problema non sia la residenza della signora ma la provenienza dei rifiuti... Rifiuti prodotti in località A devono essere conferiti nella stessa località A e non in altri comuni!! Resta il fatto che un minimo di buon senso da parte dei vigili...non credo stesse scaricando tonnellate di rifiuti!!

  • queste autorita' isolane, andrebbero " isolate " !!!!!! non ho mai (ripeto mai !!) letto in nessuna parte del mondo, che una persona e' multata x aver fatto un po' di pulizia sulla spiaggia. se tutti avessimo buon senso, non dovremmo + andare in questa "zozza" sardegna !!!

  • probabilmente ci sarà una legge che impone di portare la spazzatura al proprio paese di residenza?...................

  • il sindaco dovrebbe prendere quel vigilile e farle pulire la spiaggia dare una medaglia in onoris alla multata

    • si dovrebbe prendere il vigile e fargli pulire la spiaggia, ma possibilmente non le mani legate dietro la schiena, in modo che i rifiuti li prenda con i denti... Che italia di m... anzichè ringraziarla la multano... Fosse successo a me avrei preso la cassetta dei rifiuti e gliel'avrei svuotata nella macchina di servizio...

  • Se la è proprio meritata. Avrebbero dovuto rafforsare la dose.

    • Tu dovresti rafforSare la conoscenza dei vocaboli.

      • No sig. Dav, ora le spiego. Durante la dettatura, al mio interlocutore, gli mancava la dentiera, e la conseguenza se la immagini un po' lei!

  • Avatar anonimo di Carlo Brancaleone
    Carlo Brancaleone

    Sarebbe troppo facile scaricare ogni tipo di rifiuto, magari anche tossico, in un cassonetto e poi dire di averlo raccolto in spiaggia. Dispiace per la signora, ma il vigile ha fatto il suo dovere.

    • Anche tossico?!?! Guarda che chi scarica i rifiuti tossici non li conferisce di certo in un cassonetto!!!

  • Purtroppo in faccia guardano, perchè a noi italiani la multa la fanno altrimenti i comuni non hanno soldi, da quando poi se si paga entro 5 giorni c'è lo "sconto" del 30%, ne fanno ancora di più per rimpiazzare il mancato incasso

  • purtroppo la maggior parte dei vigili urbani italiani meriterebbero di tornare alle scuole elementari.

  • Commenti? ormai inutili in questo paese ormai diseredato,vergognoso,senza identità,politicamente ed eticamente scorretto,e chi più ne ha più ne metta,questi vigili altezzosi ,schizzati,perché torchiati in tutte le salse da sindaci e amministrazioni locali, obbligati a fare multe senza guardare in faccia nessuno e senza neanche vedere quella che poi e la realtà che un cittadino cerca di spiegare,intimando di ritirare la multa irritandosi,perché devono fare introiti e basta,paese allo sbando totale.

  • sempre più sconvolgente..... l'Italia è diventato un Paese invivibile. E non si fa nulla per cambiare la situazione.

  • Poi ai r o m permettiamo di bruciare copertoni e di lasciare uno schifo pazzesco dove passano. Ce la prendiamo davvero coi deboli, perchè di fare le multe a certa gente ci c a g h i a m o addosso !

  • Ma se uno si trova in vacanza in una località in cui non risiede (cosa abbastanza comune per chi va in Sardegna), la spazzatura deve buttarla per strada???

    • appunto stavo pensando proprio a questo... Se io vado a fare una vacanza fuori dalla mia città, che faccio, tutta la spazzatura che produco me la tengo per poi gettarla nella città di residenza? Secondo me quel vigile doveva prenderlo a schiaffi la signora... St'imbecilli che si credono di essere chissà chi solo perchè hanno scritto sulla macchina polizia municipale... Anzichè fare multe senza senso che le facessero per le cose serie, ad esempio a chi i rifiuti li abbandona per strada o in spiaggia e non a chi li sta gettando nei cassonetti e per giunta facendo anche la differenziata...

  • Il vigile, con molta arroganza, ha applicato il regolamento del comune di Cagliari, ma penso che in seguito al ricorso che farà l'interessata, la multa gli sarà tolta perché palesemente ingiusta.

    • E' fatto divieto di conferire nella città rifiuti prodotti in altra città! Di altra città è la signora, non i rifiuti.

  • e questa è l'italia

Più letti della settimana

  • Sport

    Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Elezioni europee 2019

    Elezioni europee 2019, la guida al voto: tutto quello che c'è da sapere

  • Elezioni europee 2019

    Elezioni europee 2019: le liste e i programmi

  • Citta

    Prende reddito di cittadinanza e lavora in nero: ora è nei guai (e non solo lui)

Torna su
Today è in caricamento