Nike divorzia da Amazon: stop alle vendite sulla piattaforma online

Il colosso dell'abbigliamento sportivo ha deciso di non vendere più i propri prodotti su Amazon per concentrarsi sulla vendita diretta 

Foto di repertorio

I prodotti Nike non saranno più in vendita su Amazon. Il colosso dell'abbigliamento sportivo, anche se continuerà a cercare partnership con altri venditori e altre piattaforme, ha deciso di dire addio al gigante dell'e-commerce per concentrarsi sulla vendita diretta. Nike aveva annunciato un accordo nel 2017 per la vendita di prodotti su Amazon in cambio di politiche più stringenti contro i prodotti contraffatti. Per Amazon si tratta di un colpo ai suoi sforzi per corteggiare i grandi marchi.

Nike divorzia da Amazon: decisione "strategica"

Come riporta Bloomberg, la separazione da Amazon rientra nella strategie di revisione delle vendite adottata dalla Nike, una delle prime “mosse” del nuovo amministratore delegato John Donahoe, ex Ceo di eBay. L'azienda ha fatto sapere che la decisione di chiudere con la piattaforma di vendita online di Jeff Bezos è stata presa anche in relazione alla “focalizzazione di Nike sull’elevazione delle esperienze dei consumatori attraverso relazioni più dirette e personali”.

Amazon, attraverso un suo portavoce, ha fatto sapere di non voler commentare la notizia. L'addio di un partner come la Nike potrebbe essere un duro colpo, anche se il colosso dell'e-commerce era già a conoscenza della scelta della multinazionale.

Fonte: Bloomberg →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento