Arriva "occhio di aquila": la telecamera che multa in automatico le auto furbette

E' partita la sperimentazione a Milano: ecco come funziona il nuovo strumento Atm

"Occhio di aquila" sbarca a Milano. Di cosa parliamo? Si tratta di una telecamera montata su una macchina della flotta Atm - l'azienda che gestisce il trasporto pubblico nel capoluogo lombardo - in grado di scannerizzare in automatico le auto parcheggiate. Ai "controllori" basterà passare accanto alle auto per scoprire quelle in "divieto". E quindi, evidentemente, far partire le multe. Atm, che a Milano gestisce la sosta sulle strisce blu in città, ha dunque un nuovo strumento nella lotta ai furbetti del grattin", per controllare l’avvenuto pagamento della sosta su strada.

Occhio di aquila, la telecamera contro i furbetti della sosta

La sperimentazione è partita ieri. Come spiega Il Giorno, l'occhio di aquila consiste in una telecamera capace di leggere le targhe delle auto semplicemente passandovi accanto e trasmette, su rete wireless, eventuali irregolarità al cervellone centrale che gestirà i dati da tradurre poi in multa.

Addio ricorsi: le multe per semaforo rosso vanno pagate anche se il giallo dura pochissimo

Il sistema ricorda molto da vicino il vecchio street control a lungo usato dalla polizia locale, ma stavolta sarà completamente gestito da Atm. I primi esperimenti sono stati effettuati martedì mattina in zona Palasharp. Una volta finite le verifiche, l'occhio di aquila scenderà in campo.

Fonte: Il Giorno →

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Menopausa: un approccio naturale

  • La bufala della dieta che fa vivere "fino a 120 anni"

  • 5 motivi per cui avere piante grasse in casa fa bene alla salute

Più letti della settimana

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tina Cipollari pazza d'amore, regalo super lusso per i 50 anni di Vincenzo Ferrara (FOTO)

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 20 giugno 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

Torna su
Today è in caricamento