Olimpiadi invernali, ecco l'atleta pagato in bitcoin

Si tratta del pattinatore canadese Bloemen. Intanto, dopo tanta politica, sono state assegnate le prime medaglie

Askanews

Sui circa tremila atleti in gara alle Olimpiadi invernali di Pyeongchang il pattinatore canadese Ted-Jan Bloemen è l’unico ad essere pagato in bitcoin, grazie ad un contratto di sponsorizzazione con la Ong sociale e la Ceek Vr, due aziende del settore informatico. Bloemen - detentore di due record mondiali di velocità - condividerà le sue esperienze olimpiche sulla piattaforma Ong social e sarà il protagonista di un’esperienza in realtà virtuale a 360 gradi su Ceek.

Olimpiadi invernali, assegnate le prime medaglie

Intanto dopo tante polemiche sono state assegnate le prime medaglie: in assoluto il primo titolo olimpico di PyeongChang 2018 è andato alla svedese Charlotte Kalla, che ha trionfato nello skiathlon nella gara di 7,5 + 7,5 km a tecnica mista, precedendo una norvegese e una finalndese.

Anche la Sud Corea, questa volta come squadra nazionale, ha festeggiato subito un oro, nello short track maschile, grazie a Lim Hyo Jun nei 1500 metri. Giornata molto ricca anche per l’Olanda, che sul ghiaccio ha portato a casa ben quattro medaglie, anche se solo una d’oro.
 

Fonte: Askanews →

Potrebbe interessarti

  • Come fare la valigia perfetta

  • I rimedi per liberarsi dei ragnetti rossi

Più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 17 agosto 2019: numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 20 agosto 2019: numeri vincenti

  • Virginia, figlia di Paola Ferrari, è tale e quale a mamma: la prima foto su Instagram

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 19 al 25 agosto 2019

Torna su
Today è in caricamento