Scambiano lo smartphone per una pistola: giovane ucciso dalla polizia

E' successo a Las Vegas. Il 23enne Keith non era uno "stinco di santo". Era ricercato per tentato omicidio in Arizona. Ma le circostanze della sua morte sono davvero tutte da chiarire: l'articolo di Newsweek

Una morte che fa discutere. Il giovane Keith Childress è stato ucciso dalla polizia che ha scambiato lo smartphone che aveva in mano per un pistola. E' successo a Las Vegas. Il 23enne non era uno "stinco di santo", come si suol dire. Era ricercato per tentato omicidio in Arizona. Ma le circostanze della sua morte sono davvero tutte da chiarire. 

Gli agenti hanno rintracciato Childress in un quartere residenziale. Aveva stretto in mano un cellulare, i poliziotti gli hanno intimato di gettare la "pistola" a terra poi hanno fatto fuoco. Solo allora si sono accorti della svista, scrive Newsweek.

Il capo della polizia locale difende l'operato dei suoi uomini: "Hanno più volte chiesto al sospettato di abbassare la sua arma prima di sparargli. E la vittima aveva iniziato ad avvicinarsi a loro con fare minaccioso". In ogni caso verrà aperta un'inchiesta ufficiale per fare totale chiarezza sulla morte di Childress.



Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Più letti della settimana

    • Politica

      Referendum 4 dicembre, si vota: notizie e aggiornamenti in diretta

    • Rassegna

      Sesso con il fidanzato della figlia di 14 anni: condannata per violenza sessuale

    • Rassegna

      Viagra troppo caro, usa una protesi fai da te: 45enne in ospedale

    • Politica

      Referendum 4 dicembre, il no stravince: i dati del Viminale

    Torna su
    Today è in caricamento