"Scusate, ma non siamo stati pagati", orchestra interrompe lo spettacolo e se ne va

Alla fine del secondo e penultimo atto de ‘La Traviata’ in scena a Bordighera, il direttore d’orchestra ha fatto alzare i musicisti e dato l'annuncio ai circa 200 spettatori attoniti

Foto di archivio

Presa di posizione clamorosa quella avvenuta sabato sera ai Giardini Loewe di Bordighera dove l’orchestra ha interrotto la propria esibizione lasciando il palco su cui andava in scena una rappresentazione de "La Traviata". 

"Scusate ma l’accordo non è stato rispettato e non siamo stati pagati. Lo spettacolo finisce qui"

Così l'annuncio del direttore d'orchestra ai circa 200 ospiti attoniti. Secondo quanto si apprende, infatti, il contratto stipulato tra promoter e musicisti prevedeva la paga di questi a metà concerto.

La vicenda ha scatenato anche una bufera politica. L'assessore allo Spettacolo, Melina Rodà ha fatto il possibile, recandosi a ritirare i soldi delle prevendite, ma la somma raccolta si è rivelata insufficiente a onorare il debito con i musicisti.

Alla fine, non potendo far altro, l’assessore ha atteso gli spettatori all’uscita e li ha rimborsati con gli introiti dello spettacolo, scusandosi per quanto accaduto.

Fonte: Riviera24 →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento