'Malato' di lavoro, scopre che il figlio è morto durante una videoconferenza

Un imprenditore statunitense, ossessionato dal suo lavoro tanto da trascurare la famiglia, ha scoperto la terribile notizia su un sito online durante una conference call con dei colleghi. Scioccato per l'accaduto, ha lanciato un appello social a tutti i genitori 

J.R. Storment insieme alla sua famiglia nella foto condivisa su LinkedIn

Il lavoro è una costante nella vita di tutti noi, ma può capitare che diventi predominante, in alcuni casi a tal punto da non lasciare spazio alla famiglia e agli affetti. Un po' quello che è successo a J.R. Storment, un imprenditore statunitense, ossessionato dal suo lavoro, che è venuto a conoscenza della morte del figlioletto durante una conference call, consultando un sito online. 

Storment, fondatore della piattaforma Cloudability, utilizzata per ottimizzare e migliorare le visualizzazioni di siti web, ha trascorso gli ultimi 8 anni dedicandosi notte e giorno al suo lavoro, tanto da sviluppare una sorta di dipendenza, che lo ha portato a trascurare quello che succedeva nelle vite di sua moglie e dei loro due gemelli. osì, quando uno dei due figli è morto nel sonno, lui è venuto a saperlo durante una riunione di lavoro con altre dodici persone e ha dovuto attendere ben due ore prima di poter tornare dalla sua famiglia.

Come riporta il Mirror, la moglie dell'imprenditore, Jessica Brandes,  ha raccontato di essersi accorta che qualcosa non andava nel figlio quando è andato a svegliarlo. Il piccolo Wiley era infatti morto nel sonno, mentre si trovava nella loro abitazione in Oregon, probabilmente a causa di una complicazione legata all'epilessia infantile, disturbo di cui soffriva da tempo. 

Il decesso del bambino e il terribile modo in cui lo ha scoperto, sono stati un grande shock per J.R. Storment, tanto che l'uomo ha voluto raccontare la storia sul suo profilo LinkedIn, lanciando un appello a tutti i genitori del mondo: ''Non lavorate troppo fino a tardi. Abbracciate i vostri figli. Molte delle cose a cui state dedicando tanto tempo sono probabilmente inutili ed un giorno vi pentirete di non aver dedicato più tempo alle cose veramente importanti''. 

Fonte: Mirror →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento