Due parrucchieri al lavoro nonostante i sintomi: 140 persone a rischio contagio

Le autorità sanitarie locali informeranno i clienti potenzialmente esposti al contagio. Il caso a Springfield, Missouri (USA), dove le attività hanno riaperto lo scorso 4 maggio

foto di repertorio Pixabay

Almeno 140 persone potrebbero essere state esposte al rischio di contrarre il coronavirus in un salone dopo che due parrucchieri hanno continuato a lavorare nonostante mostrassero già sintomi e sono poi risultati positivi al test. Succede a Springfield, Missouri, negli Stati Uniti. 

Le autorità sanitarie locali hanno informato la comunità della circostanza. Uno dei due parrucchieri ha lavorato per otto giorni nel salone dopo che il governatore dello Stato aveva disposto la riapertura delle attività lo scorso 4 maggio, pur mostrando lievi sintomi riconducibili al coronavirus. Sottoposto al test, è risultato positivo. Poco dopo anche il collega è risultato positivo: aveva lavorato per cinque giorni nonostante mostrasse lievi sintomi. 

Le autorità informeranno direttamente i clienti potenzialmente esposti al contagio per sottoporli al test. Sul sito della città di Springfield sono stati pubblicati i giorni e gli orari in cui i due parrucchieri hanno lavorato nel salone Great Clips di S. Glenstone Avenue.

I due, così come gli altri lavoranti, e i clienti del salone indossavano mascherine protettive e questo potrebbe aver limitato il numero dei potenziali contagiati, dicono le autorità, che hanno però invitato i clienti a fare attenzione ad eventuali sintomi e ad autoisolarsi in caso di malattia, seguendo le procedure. “Speriamo che il rispetto rigoroso sull’utilizzo delle protezioni prevenga la diffusione del contagio in questo caso. Il salone ha tenuto anche un registro dettagliato che potrebbe essere utile per velocizzare il processo di tracciamento dei contatti”, ha detto il capo dipartimento della Salute della contea, Clayd Goddard.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al 22 maggio, come riporta Newsweek, in Missouri si registrano 11,558 casi confermati di coronavirus e 671 morti. Nella contea di Greene, dove si trova Springfield, i casi sono 102, con sette morti. Il salone è stato chiuso e sarà igienizzato secondo le linee guida stabilite dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) e dai funzionari sanitari. 

Fonte: Newsweek →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento