Pitbull azzanna una ragazza e le stacca un braccio

Orrore a Villagrazia, in provincia di Palermo. L'animale e la 23enne si trovavano all'interno di una villa quando è avvenuta l'aggressione

Il cane dopo la cattura (Foto Longo, da PalermoToday)

Una ragazza di 23 anni è stata aggredita brutalmente dal cane di famiglia, un pitbull, che le ha staccato un braccio a morsi. E' accaduto in provincia di Palermo, nella zona di Villagrazia, all'interno di una villa dove si trovavano sia la giovane che l'animale. A liberare la giovane dalla presa sarebbe stata la madre della vittima che ha colpito il cane per allontanarlo e poi ha chiamato i soccorsi. Anche lei nel tentativo di difendere la figlia ha riportato una ferita alla mano.

Come riporta Riccardo Campolo su PalermoToday, la 23enne è stata soccorsa e portata con un’ambulanza e portata all’ospedale Civico per essere sottoposta a un delicato intervento nel reparto di Chirurgia plastica. Nel frattempo altri residenti avevano contattato la sala operativa della polizia municipale segnalando la presenza di un cane aggressivo nella zona di Villagrazia e dopo un po’, con molta fatica, l’animale è stato catturato e rinchiuso in un furgone della Reset.

Sembrerebbe che il pitbull fosse di proprietà del convivente della giovane ragazza e sarebbe cresciuto nella loro famiglia. Da chiarire cosa abbia scatenato la rabbia dell’animale, destinato al trasferimento in via Tiro a segno dove i veterinari dell’Asp verificheranno la presenza del microchip e lo stato di salute generale dell’animale.

In ospedale è stato portato anche il pezzo di braccio strappato a morsi che, però, difficilmente potrà essere riattaccato. Ipotizzabile dunque che i medici debbano procedere con l'amputazione di quanto resta dell'arto. Sino alla conclusione dell'operazione chirurgica la prognosi della ragazza resta riservata. A indagare sull'accaduto gli agenti della polizia municipale.

Fonte: PalermoToday →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento