Polemiche per la scorta di Anna Finocchiaro "che le porta il carrello della spesa"

"Chi" pubblica le foto della Finocchiaro con la scorta da Ikea: ed è polemica sull'utilizzo "bizzarro" della scorta

E' bufera sulla senatrice del Partito Democratico Anna Finocchiaro. Il settimanale "Chi" pubblica le foto dell'esponente politico che fa shopping all'Ikea insieme alla scorta.
Fin qui nulla di strano, per chi per il suo ruolo pubblico ha bisogno della protezione dello Stato. Il problema, si sa, si nasconde però nei particolari, e c'è chi grida allo scandalo per uomini della scorta che sono immortalati mentre spingono il carrello della spesa e vengono consultati dalla senatrice per l'acquisto di una padella.

"Ecco a cosa servono i soldi degli italiani per pagare le scorte ai tanti politici. A fare la spesa!", scrive il quotidiano Libero, e in molti sembrano avallare la posizione polemica.

C'è però da dire che, per chi è costretto ad aver bisogno di una scorta, i bodyguard diventino una sorta di "seconda famiglia", e allora a che serve mantenere "il distacco" da uomini che devono comunque stare sempre al tuo fianco?!

E come ricorda proprio Anna Finocchiaro: "la scorta non è un piacere".