Giovane italocinese chiede abbracci contro pregiudizi e bufale: "Non sono un virus"

L'iniziativa di un giovane aderente all'Unione dei giovani italocinesi (UGIC) per le strade del centro di Firenze ripresa in un video e postata su Facebook

"Io non sono un virus, sono un essere umano, liberami dal pregiudizio". Un ragazzo italo-cinese, Massimiliano Martigli Jihang, se ne è andato in giro bendato, con una mascherina sul viso e un cartello con quella frase per il centro di Firenze. In un video ha immortalato le reazioni delle persone che ha incontrato, tra diffidenza e tanta solidarietà. Qualcuno lo ha guardato con curiosità, altri invece non hanno esitato ad abbracciarlo. 

Il filmato è stato poi pubblicato su Facebook dall'Unione dei giovani italocinesei (UGIC), di cui il ragazzo fa parte.

"Dopo i tanti fatti di cronaca, di discriminazione e di pregiudizio nel mondo verso i cinesi, Massimiliano, un ragazzo italocinese cresciuto in Italia, ha voluto fare un esperimento. Un appello all'umanità delle persone, per comunicare che in questo mondo siamo tutti uguali e soprattutto compagni dello stesso viaggio chiamato VITA! Il virus che fa veramente paura in questo momento non è il coronavirus, ma il pregiudizio che c'è nell'aria. Allontanate il coronavirus ma non le persone"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: FirenzeToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento