Rissa e coltellate dopo l'addio al celibato: morto un 21enne, sette feriti

La tragedia è avvenuta nella serata di sabato 29 settembre a Villorba, in provincia di Treviso. Ad affrontarsi un gruppo di una decina di ventenni dell'Est Europa e tre uomini sulla trentina

Il luogo del delitto (Foto da TrevisoToday)

Una giornata di festa e divertimento in vista di un matrimonio si è trasformata invece in una tragedia. E' successo in via Largo Molino a Fontane di Villorba, in provincia di Treviso, dove l'addio al celibato di un ragazzo si è tramutato in una tremenda rissa che ha portato all'omicidio di un giovane

Secondo una prima ricostruzione operata da alcuni testimoni, riportata da Brando Fioravanzi su TrevisoToday, il gruppo formato da una quindicina tra ragazzi e ragazze dell'Est Europa, si sarebbe riunito nel pomeriggio di sabato 29 settembre per una grigliata in compagnia per festeggiare l'addio al celibato di uno dei ragazzi. Durante la serata il gruppo si è poi recato presso l'abitazione del festeggiato a Fontane Chiesa Vecchia. 

L'addio al celibato però, forse per la grande gioia del momento e l'alcol assunto in precedenza, avrebbe portato i giovani a disturbare il vicinato, soprattutto un trio di trentenni, sempre dell'Est Europa, residente in un appartamento limitrofo (nel quale alloggerebbero anche alcune prostitute che avrebbero anche tentato la fuga una volta capito quanto stava accadendo). Tra i due gruppi sono quindi volate parole grosse, forse anche per alcune ruggini del passato, tanto che il leader del trio di trentenni è poi sceso di corsa in strada per fronteggiare i ragazzini in festa. Nessuno si sarebbe però aspettato che tutti e tre i componenti dell'appartamento di fronte scendessero armati di coltelli affilati e che, in brevi istanti, iniziassero a menare fendenti in tutte le direzioni ferendo in totale sette ragazzi, di cui uno gravemente, fino ad arrivare persino ad uccidere con una profonda coltellata un ventunenne.

La rissa scatenatasi tra i due gruppi ha così causato un parapiglia generale e le urla sono risuonate anche nelle vie limitrofe, portando in strada diversi curiosi e residenti della zona. Nel momento però in cui la vittima si è accasciata a terra ferita mortalmente, i tre assalitori hanno subito raggiunto un'auto posteggiata nelle vicinanze e sono poi scappati lontano prima dell'arrivo sul posto delle forze dell'ordine. 

Fonte: TrevisoToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento