Rissa fuori casa di Berlusconi: Olgettine scatenate vogliono imbucarsi alla festa privata

Il settimanale "Oggi" ci riporta della rissa sfiorata fuori da una residenza dell'ex premier: protagoniste Iris Berardi e Barbara Guerra

Il 15 luglio scorso Francesca Pascale, ex chiacchieratissima consigliera provinciale del pdl a Napoli (fresca di dimissioni), compiva 27 anni. Silvio Berlusconi, sempre più spesso indicato come il suo fidanzato, le ha organizzato una cena di compleanno ad Arcore.
Nel bel mezzo della cena, i Carabinieri di stanza davanti all’ingresso di Villa San Martino fanno sapere all’ex premier che le due olgettine  coinvolte nel Ruby-Gate Iris Berardi e Barbara Guerra, accompagnate da due amiche, chiedono di entrare. La Pascale, però, è irremovibile: al suo compleanno non le vuole.

Il settimanale "Oggi", con un articolo a firma di Marianna Aprile, ci rende conto della quasi rissa scoppiata due settimane fa durante una festa privata organizzata nella residenza dell'ex premier Silvio Berlusconi Villa San Martino.
Protagoniste Iris Berardi e Barbara Guerra, che volevano imbucarsi alla festa.

Quando i Carabinieri comunicano alle signore in attesa al cancello di aver avuto disposizioni di non farle entrare, inizia lo psicodramma. Iris e Barbara iniziano a questionare, alzano la voce. Ma nulla da fare.

Berlusconi è irremovibile: "quelle due" non possono entrare. Ma l'arma segreta, per ricondurre le due donne alla ragione, secondo quanto riportato da "Oggi", sembra essere esser stato il denaro.

Esce invece Maria Rosaria Rossi, e cerca di calmare le ragazze. Ci mette un po’. E, stando alle confidenze che una di loro ha fatto a un’amica, ci riesce facendo loro un regalo: una busta come quelle che Papi Silvio è solito regalare a fine cena. Quando le quattro ragazze vanno via dal cancello, la cena di compleanno della “fidanzata” Francesca Pascale riprende.
 

Fonte: Oggi →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento