Calci e pugni a uno spagnolo: arrestati quattro italiani in Erasmus

I quattro giovani sono stati fermati a Cadice, in Spagna. Un quotidiano spagnolo ha mostrato il video dell'aggressione: un ragazzo spagnolo è rimasto gravemente ferito

Un fermo immagine tratto dal video su Youtube (FOTO ANSA)

La polizia di Cadice, in Spagna, ha arrestato quattro giovani italiani dopo una rissa in cui è rimasto ferito gravemente un ragazzo spagnolo. A riportare la notizie è il quotidiano locale Diario de Cadiz, secondo il quale gli arrestati sarebbero studenti del programma Erasmus. Il sito del quotidiano mostra un video della rissa, in cui si vede un ragazzo raggiunto da un pugno, che cade a terra e viene successivamente colpito alla testa con un calcio.

Secondo il giornale, la prognosi del ferito è ancora riservata e bisognerà aspettare le prossime 48 ore per capire se la vittima potrà riprendersi completamente. Il giudice aspetterà il decorso per decidere se imputare al responsabile del calcio il reato di lesioni gravi o tentato omicidio. La rissa è scoppiata alle 06.15 del mattino sulla banchina del porto, per motivi ancora non chiariti, fra due gruppi di italiani e spagnoli. Nel video si vedono anche una ragazza che urla spaventata, mentre un'altra cerca successivamente di rianimare il ferito a terra privo di sensi.

Fonte: Diario de Cadiz →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento