Roma, colata di asfalto sui sampietrini per la Formula E: "Uno scempio"

Ma il comune assicura: "Verrà rimosso al termine della manifestazione"

Le foto hanno fatto il giro del web non appena i residenti si sono accorti dello "scempio": una colata di cemento sui sampietrini dell'Eur, per ricavare le aree di sosta riservate ai bolidi della Formula E. Siamo nel perimetro del palazzo dei Congressi, e le immagini dei rattoppi di asfalto hanno subito fatto trasalire comitati di quartiere, associazioni, semplici cittadini.

"La Sovrintendenza non ha niente da dire?", "come è possibile consentire una vergogna simile?": queste le domande che rimbalzano di bacheca in bacheca. 

A gettare acqua sul fuoco pensa Paolo Lampariello, presidente dell'associazione Ripartiamo dall'Eur. "Appena appresa la notizia, da un socio dell'associazione, ho immediatamente chiamato il direttore dei lavori del comune di Roma (persona seria ed attendibile) - fa sapere sempre via social - il quale mi ha assicurato che quella sarà la zona dei box ed è stata gettata un misto di cemento con uno strato di asfalto e alla fine della gara verrà demolito". Insomma, sarebbe una misura provvisoria, che sparirà non appena sarà terminato l'evento in programma per il prossimo 14 aprile. 

Ma la polemica ormai è deflagrata e le rassicurazioni servono a poco, specie sul fronte politico.

"Presenterò un’interrogazione urgente a Franceschini e una richiesta di immediato ripristino del selciato tradizionale a spese degli organizzatori o della sindaca Raggi" tuona Fabio Rampelli, capogruppo FdI alla Camera dei deputati.

"Dai 5 Stelle pura follia iconoclasta, con le strade disastrate e la moltiplicazione di incidenti gravi, si getta una bella colata di asfalto sul selciato del quartiere razionalista, in perfetto stato d’uso. Uno schiaffo ad automobilisti, motociclisti e pedoni". Commenta anche Patrizia Prestipino, neoeletta alle politiche del 4 marzo nel collegio dell'Eur. "Dicono che alla fine dell’evento sarà tutto ripristinato. Dicono...", e scomoda il latino: "Quod non fecerunt barbari fecerunt grillini".

Fonte: RomaToday →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento