"Vietato rubare il gel igienizzante": i cartelli dentro Palazzo Chigi contro i ladri di disinfettante

All'interno del palazzo sono comparsi diversi cartelli che invitano a non riempire i propri dispenser personali. E non si tratterebbe neanche di un caso isolato: già ai primi tempi della pandemia erano spariti dei flaconi di gel disinfettante

Uno dei cartelli affissi a Palazzo Chigi

C'è un ladro di amuchina a Palazzo Chigi? La domanda sorge spontanea visto l'avvertimento comparso in un cartello situato nei pressi dell'aula dove si tiene il Consiglio dei ministri.

"E' vietato riempire contenitori personali dal dispenser": questa la frase che campeggia sul cartello anti-ladri. Usiamo il plurale perché, secondo quanto riporta il Messaggero, a Palazzo Chigi i furti di gel disinfettante sono stati diversi: alla Camera, già ai primi tempi dell'epidemia, erano spariti alcuni flaconi di amuchina dai bagni.

cartello-disinfettante-palazzo-chigi-twitter-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, secondo il quotidiano capitolino, i lavoratori dei ministeri sono spesso costretti a tenere un rotolo di carta igienica nel cassetto della scrivania. Il motivo? Sembra che spariscano con una frequenza imbarazzante. Un fenomeno alquanto insolito, sui cui sarebbe necessario fare chiarezza.

Fonte: Il Messaggero →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento