Emiliano Sala, Nantes gelido e cinico: ha chiesto al Cardiff i soldi del cartellino

Il club gallese aveva congelato il pagamento dei 15 milioni di sterline pattuiti dopo l'incidente che ha coinvolto il calciatore, ma dalla Francia vogliono tutta la somma ed entro 10 giorni, oppure si andrà per vie legali

Emiliano Sala

Mentre non è ancora stata confermata l'identità del cadavere avvistato a bordo dell'aereo su cui viaggiava il calciatore Emiliano Sala, precipitato nello stretto della Manica lo scorso 21 gennaio, arriva una notizia sconvolgente che riguarda proprio il trasferimento dell'argentino dal Nantes al Cardiff.

Secondo quanto riporta la Bbc, il club francese avrebbe chiesto alla squadra gallese il pieno pagamento del prezzo pattuito per il cartellino dell'attaccante di origini italiane: 15 milioni di sterline, pari a circa 17 milioni di euro. Nonostante il contratto di Sala fosse già stato firmato e depositato due giorni prima dell'incidente aereo, i gallesi avevano congelato la prima rata del pagamento, pretesa invece dai dirigenti transalpini. 

Ma adesso da Nantes arrivano le minacce: il club francese pretende il pagamento della somma pattuita entro 10 giorni, altrimenti il club agirà per vie legali. Nei prossimi giorni è prevista una missione subacquea per recuperare il corpo avvistato a bordo del Piper Malibù, inabissatosi nei pressi di Guernsey. Al momento non è chiaro se il cadavere appartenga al calciatore o al pilota David Ibbotson.

Fonte: BBC News →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento