Salvini al citofono, Gruber: "Fanno impressione i giornalisti che ridacchiano"

La conduttrice critica il leader del Carroccio: "E' stato ministro degli Interni per 14 mesi, cosa fa il rivoluzionario?"

Lilli Gruber, screenshot da 'Otto e mezzo'

"Fanno impressione anche i giornalisti, che anziché fargli delle domande, ridacchiano". Così Lilli Gruber parla della citofonata di Matteo Salvini a Otto e mezzo. "E' stato ministro degli interni per 14 mesi, e non dieci anni fa, ma solo pochi mesi fa. Cosa fa il rivoluzionario?", chiede la giornalista al direttore del Giornale Alessandro Sallusti, ospite in studio. "Nessuno mette in dubbio che ci siano tanti italiani che abitano nelle periferie e faticano ad adeguarsi ai cambiamenti degli ultimi anni. Ma la domanda è se un politico non debba risolvere questi problemi seriamente oppure sfruttare queste paure e alimentarle".

Quindi la 'sferzata' ai suoi colleghi colpevi secondo la Gruber di aver in qualche modo assecondato il ministro. 

(Video embed da La7)

Fonte: Otto e mezzo (La7) →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento