Una laurea con 110 e lode per Sammy Basso, il ragazzo affetto da progeria

Il 22enne si è laureato con una tesi sulla sua malattia, una sindrome molto rara che porta al rapido invecchiamento cellulare

Simbolo italiano della ricerca scientifica contro la progeria - malattia genetica che porta al rapido invecchiamento cellulare - Sammy Basso si è laureato a 22 anni in Scienze Naturali con 110 e lode a Padova con una tesi proprio su questa sindrome. 

Il giovane vicentino è una delle cinque persone in tutta Italia che soffrono di questa malattia (sono 70 in tutto il mondo) e negli anni è stato il volto e la mente di diverse iniziative a favore della ricerca su questa rara sindrome, come ricorda "Il Bo Live", il portale informativo dell'Università di Padova.

Nel 2005 i suoi genitori hanno fondato l'Associazione Italiana Progeria, raccontando la vicenda che li ha portati a fare rete per cercare di fare ricerca su una malattia così rara. 
 

Fonte: Il Bo Live →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento