Caos a Fiumicino, in arrivo "sanzioni pesanti" per le compagnie aeree

Pesanti sanzioni a Vueling e altre compagnie aeree dopo i disagi seguiti alla riduzione di operatività dell'aeroporto di Fiumicino: "Ignorano i diritti dei passeggeri"

Passeggeri in coda a Fiumicino (Infophoto)

ROMA - Sanzioni rilevanti in vista per la compagnia low cost Vueling dopo i disservizi riscontrati sull'aeroporto di Fiumicino la settimana scorsa. Lo ha annunciato il presidente del'Enac, Vito Riggio, arrivando alla riunione al ministero dei Trasporti con il ministro Graziano Delrio e i vertici di Aeroporti di Roma.

"Sono in via di adozione sanzioni da parte della direzione - ha detto Riggio - Uno dei problemi riscontrati per Vueling era la latitanza di un responsabile, mentre ce ne era uno per tutte le altre compagnie. Adr ha supplito a questa mancanza in quanto responsabile dell'intero aeroporto". Nel mirino dell'ente di vigilanza, tra l'altro, ci sarebbe la mancata informazione per i passeggeri, nella gestione dei disagi seguiti alla riduzione di operatività dell'aeroporto di Fiumicino a causa dell'incendio che si è sviluppato nella pineta di Focene. Alla domanda dei giornalisti sull'entità di queste sanzioni, Riggio ha spiegato che "in passato ci sono state sanzioni che sono arrivate fino a un milione. Dipende dal numero di violazioni riscontrate".

Come riporta Adnkronos, nel mirino dell'Enac non c'è però solo Vueling, ma anche altre compagnie aeree. "Tutte le compagnie sono nel mirino sulla base delle denunce che sono state ricevute per i disservizi subìti dai passeggeri", ha spiegato Riggio.

Il direttore dell'aeroporto sta istruendo diverse pratiche per valutare quindi le conseguenti possibili sanzioni. Non si può tollerare che le compagnie ignorino i diritti dei passeggeri. Noi abbiamo sempre vigilato e agito su questo e tanto più lo faremo in questa situazione.


 

Fonte: Adnkronos →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento