Si masturba sul motorino, il racconto choc di una studentessa: "Mi fissava, l'ho filmato"

La ragazza, universitaria, con il suo cellulare ha filmato parzialmente la scena, poi ha consegnato le immagini ai carabinieri sporgendo denuncia. E' successo a Roma

"Era sul motorino, davanti a me, aveva una tuta blu e il casco. Mi fissava e si masturbava". Ha la voce rotta Elena quando racconta a RomaToday la sua esperienza. Lei, una studentessa universitaria di RomaTre, era alla fermata dell'autobus quando ha visto quel maniaco. Lo descrive con cura anche perché, nonostante la paura, ha avuto la freddezza di filmarlo con il proprio cellulare.

Maniaco si masturba alla fermata del bus a Roma: il racconto choc di una studentessa

Come racconta il collega Lorenzo Nicolini, è successo in viale Marconi, all'altezza di piazzale della Radio. "Stavo aspettando il 766 per andare in Ateneo quando ho visto un uomo su uno scooter Peugeot nero che si è fermato, con il motore acceso, davanti alla pensilina del bus. All'inizio non ci ho fatto caso più di tanto, stavo parlando con una signora, poi dopo circa cinque minuti ho visto meglio", dice Elena. Quindi il racconto. "Continuava a fissarmi e in quel momento mi sono accorta che aveva i genitali fuori, si stava masturbando. Poi si è spostato per permettere ad un'auto di passare e ha continuato".

L'uomo, sempre in sella allo scooter, ha così ripreso a fissare Elena per poi proseguire con l'autoerotismo. "Mi faceva dei cenni con la testa come se volesse attirare la mia attenzione". La giovane studentessa, impaurita, ha avuto però il coraggio di riprendere con lo smartphone parte della scena incresciosa: "Ho provato a inquadrare la targa ma non ci sono riuscita, ero pietrificata. Poi ho fatto un grande respiro e provato a fare un paio di passi, ma lui è scappato". Elena, sotto choc, ha così deciso di presentare denuncia ai carabinieri
 

Fonte: RomaToday →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento