"Almeno un figlio su dieci è nato da un tradimento": boom di test di paternità sul web

I test acquistati su internet sono carta straccia a livello legale, spiega l'Associazione degli avvocati matrimonialisti. L’acquisto dei kit è ormai un fenomeno sociale

Sul web si trovano in vendita a partir da poche decine di euro kit per l'esame del Dna.  L’acquisto dei kit è ormai un fenomeno sociale per la richiesta in vertiginoso aumento dei test per stabilire la paternità.  Secondo alcuni studi almeno un figlio su dieci è nato da un tradimento. Lo racconta a Quotidiano.net  Gian Ettore Gassani , presidente dell'Associazione degli avvocati matrimonialisti: "Secondo stime recenti il 10 per cento dei primogeniti non sarebbe figlio del padre anagrafico, percentuale che raddoppia quasi nel caso dei secondi figli".

I test acquistati su internet sono carta straccia a livello legale: "In fase di separazione molti uomini arrivano con risultati di test eseguiti su internet, che tuttavia non hanno nessun valore giuridico perché, in presenza di un sospetto, nel procedimento legale entrambe le parti hanno diritto alla nomina di un proprio perito di parte. Gli esami per accertare la paternità devono essere quindi eseguiti in un laboratorio. In base all’esperienza, devo ammettere che molto spesso gli esiti convalidano i dubbi iniziali e che le donne oggi sono infedeli almeno quanto gli uomini" dice Gassani.

Non tutti ovviamente ricorrono a tali test per sospetti tradimenti: c'è chi vuole indagare sulle malattie ereditarie, sui legami incerti con fratelli o sorelle o ricostruire il proprio albero genealogico.
 

Fonte: Quotidiano.net →
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Più letti della settimana

  • Meteo

    Ferragosto con l'allerta meteo: le previsioni per le prossime ore

  • Love & corn

    Temptation, Martina e Andrew fanno sul serio: arriva la dichiarazione 'social'

  • Economia

    Pensioni, c'è solo Quota 100 (con paletti) all'orizzonte: "addio" a Quota 41 o 42

  • Cronaca

    Crollo Genova, i nomi delle vittime

Torna su
Today è in caricamento