Non può entrare in casa perché sugli scalini ci sono i tossicodipendenti: “Mi hanno detto di andarmene”

Follia in centro storico a Firenze, in una zona ormai preda del degrado: la denuncia di una residente a FirenzeToday

Foto di repertorio Pixabay

Situazione difficile nel centro storico di Firenze, dove una donna ha denunciato di non essere potuta rientrare in casa sua per la presenza di tossicodipendenti davanti al portone, intenti a farsi una dose. Rincasando sabato pomeriggio in via Palazzuolo, racconta a Antonio Sorvillo di FirenzeToday, la donna si è ritrovata due soggetti, volti noti della zona, che si stavano drogando seduti sugli scalini di casa sua.

Ormai non si vive più. L’altro pomeriggio hanno lasciato tracce di sangue a terra”, dice la donna. “Vedendomi con le chiavi in mano, mi hanno spiegato che non potevo entrare in casa perché c'erano loro sui gradini. E così io sono stata costretta, dopo una mattinata di lavoro, a vagare fra i negozi del centro, ingannando il tempo, mentre gente si buca sui gradini di casa mia, in pieno centro e di giorno...”.

sangue tossicodipendenti via palazzuolo firenzetoday-2

(Le tracce di sangue lasciate sugli scalini dell'abitazione di via Palazzuolo)

Droga e degrado nel centro storico di Firenze

L'area da tempo presenta problematiche di degrado, anche se non sono mancati gli interventi delle forze dell'ordine. La zona orami si è trasformata in un chiassoso girone infernale, con un prato di bottiglie di vetro in strada a cui si aggiungono urina, e talvolta anche di più, ai piedi della chiesa di San Paolino e sarebbero poi tante le siringhe ritrovate in strada dai residenti.

Fonte: FirenzeToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento