Vende la figlia di 4 mesi per farla stuprare: "Violenze per oltre un anno"

Una storia agghiacciante: l'uomo che abusava della neonata aveva "comprato" questa possibilità per cinquecento dollari. Di quei terribili momenti sono stati girati anche dei video, trovati dalle forze dell'ordine al momento dell'arresto

Cinquecento dollari: questa la cifra che ha guadagnato Natisha Hillard, 27 anni, di Gary, in Indiana. Quei soldi davano la possibilità a Christopher Bour, 41 anni, di abusare della figlia della donna di appena quattro mesi. Violenze di cui gli inquirenti hanno trovato anche foto e video. 

In tutto otto drammatici appuntamenti che la madre della piccola aveva organizzato con l'orco conosciuto on line, su un sito di appuntamenti: una miscela di follia e perversione che li aveva portati a ideare lo scambio. Gli incontri sono andati avanti per 14 mesi in cui veniva abusata e ripresa non solo la bimba, ma anche la figlia di Christopher di appena 3 anni.

Violenze che forse sarebbero andate avanti se l'uomo non avesse raccontato alcuni dettagli alla sua massaggiatrice, con l'obiettivo di coinvolgerla negli abusi. Ma la donna si è messa in contatto con l'Fbi che ha iniziato a indagare: la conferma è arrivata quando un poliziotto ha contattato l'uomo con dei messaggi spacciandosi per la massaggiatrice, ha organizzato un appuntamento e si è fatto raccontare nei dettagli quello che aveva fatto in quei mesi e cosa aveva ancora intenzione di fare nei prossimi incontri con le bambine. Le sue parole non lasciavano adito a fraintendimenti.

L'uomo ora passerà il resto della sua vita in carcere mentre la madre della piccola dovrà scontare una pena di 24 anni, periodo in cui non avrà la possibilità di vedere sua figlia. 



Potrebbe interessarti