La vespa cinese non è una "Vespa": Piaggio perde la battaglia legale

La "Vespa" della società cinese Zhejiang non è un'imitazione: secondo una sentenza del Tribunale europeo il suo modello non viola i diritti di proprietà intellettuale del più famoso scooter italiano 

Il Tribunale dell'Ue ha dato ragione all'Ufficio dell'Unione Europea per la proprietà intellettuale (Euipo) e torto alla Piaggio, in un ricorso che la casa di Pontedera aveva presentato contro il gruppo cinese Zhejiang Zhonzheng Industry, il quale aveva registrato nell'Ue uno scooter che assomiglia alla Vespa Lx.

Piaggio aveva chiesto all'Euipo nel 2014 di dichiarare nullo il modello, poiché non avrebbe soddisfatto i requisiti di novità e carattere individuale rispetto alla Vespa Lx, alla quale in effetti assomiglia. L'Euipo ha respinto la domanda della Piaggio, che ha fatto ricorso al Tribunale Ue, il quale a sua volta ha confermato la legittimità della decisione dell'Euipo.

Per i giudici, l'Euipo ha "correttamente concluso che lo scooter della Zhejiang e la Vespa Lx suscitano impressioni generali diverse" e che "il primo possiede caratteristiche individuali rispetto al secondo".

Secondo i giudici la "vespa cinese" è dominata da linee sostanzialmente spigolose, a differenza della Vespa Lx che privilegia linee arrotondate.

Le differenze che li separano sono "numerose e significative", pertanto, concludono i giudici di Lussemburgo, non "sfuggiranno all'attenzione di un utilizzatore informato".

La "vespa cinese" non è un'imitazione

Il concetto di “utilizzatore informato” viene spiegato meglio più avanti: “Il Tribunale – si legge sempre nella sentenza - sottolinea che il pubblico di riferimento composto dai potenziali acquirenti di scooter, dotato di un livello di attenzione elevato, percepirà lo stile, le linee e l’aspetto che caratterizzano lo scooter Vespa LX come diversi, sul piano visivo, da quelli dello scooter della Zhejiang. Date le impressioni diverse suscitate dai due scooter, non sussiste alcun rischio di confusione presso il pubblico di riferimento”, conclude. Sarà cosi', ma alla Piaggio il timore è che i consumatori, per quanto informati, potrebbero preferire tra i due scooter il modello meno caro prodotto in Cina.

Il modello per cui il 19 novembre 2010 la Zhejiang Zhongneng Industry Group Co. Ltd ha presentato una domanda di registrazione.

vespa cinese-2

La Vespa LX nelle immagini apparse nelle riviste specializzate.

vespa piaggio-2

Fonte: EuropaToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento