In viaggio dal nord al sud dell'Italia in carrozzina: "La disabilità non deve essere un limite"

MilanoToday ha intervistato lo straordinario Rupp Bruno, da tutti conosciuto come 'Paolo'

Rupp Bruno (da Facebook/ruppbruno)

E' sempre stato un amante dei viaggi. E nonostante la sua disabilità ha deciso che vivrà una bellissima avventura. Bruno Rupp è un ebanista in pensione, ha 69 anni e sta per realizzare un'impresa: attraverserà l'Italia da nord a sud, dalla Brianza a Catania, in carrozzina. Il suo obiettivo? "Vorrei ispirare gli altri a fare qualcosa di simile, perché si può fare tutto lo stesso, non importa se si ha una disabilità", racconta. La collega Eleonora Dragotto di MilanoToday lo ha intervistato.

Come le è venuta l'idea di fare questo viaggio?

"Non c'è qualcuno che mi ha ispirato in particolare. Io sono sempre stato un campeggiatore e un viaggiatore. Mi sono sposato a 20 anni, ho avuto due bambini e ho sempre lavorato come falegname, ma senza mai rinunciare al campeggio ogni volta che potevo. Ora ho perso entrambe le gambe a causa del diabete, ma il mio amore per i viaggi è più vivo che mai. Da tre anni vivo da solo e allora mi sono detto 'puoi fare quello che vuoi, perché non partire?'". 

Ci dica di più della sua avventura. 

"Il viaggio durerà dai 50 ai 60 giorni. E tutto il percorso è organizzato come se andassi a piedi. L'itinerario, che pubblicherò presto sulla mia pagina Facebook, prevede tappe da 25 chilometri, quasi tutte su strade ciclo pedonale. In ogni tappa farò sempre campeggio. A meno che in alcuni posti non ci sia: in quel caso chiederò ospitalità nel giardino di qualcuno per posizionare la mia brandina".

La città vista dalla carrozzina di un disabile 

Carrozzina di Paolo-2

Fonte: MilanoToday →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento