L'allarme degli scienziati: "L'asciugatore ad aria Dyson è una bomba batteriologica"

Una ricerca pubblicata sul Journal of Applied Microbiology sostiene che il Dyson Airblade in realtà non è così igienico come può sembrare perché diffonderebbe nell'aria i germi 1.300 volte in più della carta

Pratico, veloce e soprattutto igienico. Ma è davvero così? L'asciugamani Dyson Airblade è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo ma secondo una ricerca del Journal of Applied Microbiology il dispositivo non è poi così pulito come si pensa: diffonde nell'aria i germi 60 volte in più dei normali asciugamani elettrici e 1300 volte in più della carta.

La notizia ha fatto subito il giro del mondo, dove l'invenzione di James Dyson è diffussissima tra toilette di ristoranti, ospedali, scuole e uffici pubblici. Lo studio è stato condotto dai ricercatori dell'Università di Westminster, che hanno prima bagnato le mani in acqua contenente virus innocui e poi le hanno asciugate usando tre differenti metodi: salviette di carta, un asciugamani tradizionale e il Dyson Airblade. Ad avere la peggio è proprio quest'ultimo: sparando aria a 750 km/h i virus vengono diffusi fino a tre metri di distanza, contro i 75 centimetri dell'asciugatore tradizionale e i 25 della carta.

"La scelta del tipo di dispostivo per asciugare le mani dovrebbe essere fatta con attenzione soprattutto in quelle aeree in cui il problema della prevenzione delle infezioni è fondamentale, come gli ospedali e nel settore alimentare", conclude la ricerca.

"L’industria delle salviette di carta crea allarmismi con questa ricerca da almeno quattro anni", accusa dal canto suo Dyson, che dà la colpa di tutto alle "condizioni artificiali" in cui è stato realizzato lo studio, con "livelli irrealistici di contaminazione batterica (talmente alti da non essere riconstrabili in natura) con l'impiego di guanti e in assenza del lavaggio delle mani prima della fase di asciugatura. Inoltre il Dyson Airblade "asciuga le mani igienicamente con aria filtrata da filtro HEPA in massimo 12 secondi", ribadisce Dyson, secondo cui "è provato scientificamente che i nostri asciugamani ad aria sono igienici tanto quanto le salviette di carta", citando gli studi condotti da diverse università e istituti di ricerca. 

Potrebbe interessarti

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • A qualcuno piace caldo: i 5 peperoncini più piccanti del mondo

  • Cibo, dacci oggi il nostro allarme alimentare quotidiano

I più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Grande Fratello story, tutti i vincitori del reality show

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

Torna su
Today è in caricamento