Un asteroide sfiorerà la Terra mercoledì 5 marzo

L'asteroide passerà tra la Terra e la Luna e sarà visibile anche dall'Italia: ha un diametro di quasi trenta metri

Mercoledì 5 marzo 2014 è previsto un "incontro ravvicinato" con un asteroide dal diametro di circa trenta metri: l'asteroide, appena scoperto e chiamato 2014 DX110, passerà tra la Terra e la Luna. "E' un record storico poiché questo passaggio rientra fra i 200 più ravvicinati avvenuti dall'inizio del '900. Tuttavia il nostro pianeta non corre alcun pericolo", rileva l'astrofisico Gianluca Masi, curatore scientifico del Planetario di Roma e responsabile del Virtual Telescope.

La scoperta dell'asteroide 2014 DX110 è stata annunciata dal Minor Planet Center, l'organizzazione dell'Unione Astronomica Internazionale che 'sorveglia' i corpi minori del Sistema Solare. Secondo le stime passerà ad una distanza inferiore a 350.000 chilometri, pari a 0,9 la distanza fra Terra e Luna, che è di 384.403 chilometri.

A un anno dall'esplosione dell'asteroide che ha attraversato l’atmosfera sulla città russa di Chelyabinsk, i passaggi ravvicinati più celebri sono quelli di 2011 MD, dal diametro di circa 20 metri, che il 27 giugno 2011 è transitato a circa 20.000 chilometri dalla Terra. Da ricordare anche 2004 FH, dal diametro di 20 metri, che il 18 marzo 2004 è passato a circa 50.000 chilometri dalla Terra, e ancora 2014 DA14, che il 15 febbraio 2013 è passato a circa 36.500 chilometri e che, con i suoi 40 metri di diametro, è il più grande fra gli asteroidi che si sono avvicinati a meno di 100.000 chilometri dalla Terra.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 10 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • "Salvini deve andare a fare in c***": sconcerto in tv su La7

  • Michelle Hunziker, il gesto 'contro' Marica Pellegrinelli dopo l'addio a Ramazzotti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 12 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Sondaggi, sorpresa sul podio: chi sale e chi scende tra Lega, Pd e M5s

Torna su
Today è in caricamento