Tè e tisane in gravidanza: fate attenzione al tipo di gusto

In un'intervista a un esperto, ecco cosa c'è da sapere durante la gestazione

Si può bere il tè mentre si è in gravidanza? La risposta è sì, con un po' di attenzione.

Arriva l'inverno è potersi scaldare con una tazza di tè è davvero l'ideale. In un'intervista su OggiScienza ad Alfredo Vannacci, professore di farmacologia all'Università di Firenze, si fa il quadro sull'assunzione di questa bevanda durante la gravidanza.

Dalle sue parole emerge che prendere il tè non è un problema, purché non si esageri. La caffeina, infatti, è presente in quantità tali da non destare preoccupazioni a dosi normali (e non c'è bisogno di prendere il deteinato, non sempre molto apprezzato). Dovendo scegliere, meglio quello verde o bianco, visto che sono ricche in antiossidanti.

Discorso simile per le tisane, compresa quella al finocchio. Nonostante il finocchio contenga effettivamente una sostanza cancerogena come l'estragolo, da un recente studio gli effetti tossici sono molto limitati e un consumo moderato non comporta rischi. Tra quele da evitare, invece, ci sono le tisane lassative come quelle contenenti anice, sassofrasso e salvia perché possono alterare gli equilibri ormonali. Sono comunque prodotti che in Italia si trovano raramente.

Se invece si vuole alleviare almeno un po' disturbi tipici della gravidanza, come la nausea, Vannacci consiglia l'infuso di zenzero. Se la nausea è molto forte può essere utile l'estratto secco di zenzero. Ma in questi casi non bisogna ricorrere all'automedicazione, ma rivolgersi a un medico. In effetti proprio lo zenzero era stato sconsigliato nel primo trimestre di gravidanza, anche se anche in questo caso il rischio era per dosi veramente elevate: niente di preoccupante, dunque.

Che dire invece della cannella o della liquirizia? Anche in questo caso nessun problema particolare con un'assuzione moderata, da tenere d'occhio soprattutto nella seconda parte della gravidanza.

In generale su tè e tisane si può stare tranquilli, anche per eventuali contaminanti e inquinanti che solitamente sono a livelli davvero minimi. Meglio non fidarsi, invece, di prodotti su internet e "artigianali" (specie orientali).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Busta paga più ricca da luglio: cambia anche il bonus Renzi, gli 80 euro diventano 100

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Sanremo 2020, la furia di Claudia Gerini contro Amadeus: "Comportamento inaccettabile"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 16 Gennaio 2020

Torna su
Today è in caricamento