Sciopero 15 marzo a scuola o in piazza? Tutte le informazioni sul "global strike"

In occasione dello sciopero di Venerdì 15 marzo sono previste manifestazioni in 109 piazze italiane: tutti i cortei e le manifestazioni città per città. Il ministro Bussetti: "Andate a scuola", ma il ministro dell'ambiente Costa appoggia il "Global strike for future"

Una immagine della dimostrazione che si è tenuta il 22 Febbraio scorso a Parigi in presenza di Greta Thunberg

Il 15 marzo ci sarà scuola? Lo sciopero del 15 marzo non sarà certo uno sciopero come tutti gli altri, ma le lezioni si prevedono regolari. È lo stesso ministro dell'istruzione Bussetti a ricordarlo. Perché - in effetti - altrimenti, che sciopero sarebbe.

Sciopero, un milione in piazza per il clima: soluzioni per il futuro cercasi

Certo lo sciopero degli studenti del 15 marzo sarà diverso non solo perché è stato lo stesso ministro dell'Ambiente Sergio Costa a sostenerlo, ma perché lo sciopero del 15 marzo sarà per la prima volta uno sciopero globale: a scendere in piazza non saranno infatti soltato gli studenti italiani, ma anche i ragazzi (e non) di tutto il mondo, tutti uniti per "salvare il pianet". 

Sciopero 15 marzo, tutte le notizie

Ma andiamo per gradi e cerchiamo di spiegare cosa succederà e i motivi che hanno portato gli studenti a proclamare questo sciopero. 

Sul sito del Ministero dell'Istruzione si legge una nota datata 5 marzo 2019 in cui si da conto di come il sindacato SISA – Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente, abbia proclamato uno "sciopero dell’intera giornata di venerdì 15 marzo 2019 per tutto il personale della scuola, docente, dirigente ed ata, di ruolo e precario, in Italia e all’estero". Alla suddetta azione di sciopero e con le stesse modalità, ha aderito la Confederazione Sindacale Lavoro Ambiente Solidarietà – L.A.S.. Così come il Las, il SISA è una sigla tutt'altro che nota che nasce nell’ottobre 2007 e nel suo manifesto si rifà al pensiero di don Milani. Il suo segretario è un professore milanese, Davide Rossi classe 1971, dal 2010 direttore de "L’inchiostro Rosso" mensile di critica sociale della Svizzera Italiana.

Se la scarsa penetrazione delle sigle sindacali ci dicono poco riguardo le possibili adesioni tra il personale docente, è tuttavia evidente che l'ampia eco del tema alla base dello sciopero possa far prevedere un'ampia partecipazione. In Scozia migliaia di studenti sono stati autorizzati a saltare la scuola per prendere parte allo sciopero. In Italia invece "Si andrà a scuola regolarmente" ha spiegato il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti.

Sciopero 15 marzo, i cortei

Manifestazioni sono previste in 109 piazze italiane, in particolar modo a RomaMilano Torino dove si svolgeranno le manifestazioni più importanti. (la mappa più sotto).

Lo sciopero di Venerdì 15 marzo interesserà tutta Italia. L'appuntamento indicativo è dalle 9 alle 13 davanti a tutti i municipi nei comuni italiani, con alcune piccole differenze.

Lo sciopero sarà seguito, con una diretta radiofonica di 10 ore (dalle 13 alle 23), da Radioimmaginaria, l'unico network europeo creato e gestito da adolescenti tra 11 e 17 anni, per collegare in un'unica trasmissione radio tutte le oltre 50 redazioni in Europa e manifestare insieme ai coetanei questa urgenza planetaria. In collegamento da Bruxelles, i ragazzi di ogni redazione di Radioimmaginaria avranno uno spazio di 10 minuti ciascuno per descrivere, intervistare e raccontare come si sta svolgendo nelle proprie città, scuole, piazze, lo sciopero mondiale per salvare le sorti dell'umanità. Il Commissario Ue alla ricerca e all'innovazione Carlos Moedas converserà con i ragazzi di Radioimmaginaria.

Sciopero 15 marzo: le manifestazioni

Venerdì 15 marzo il Global strike for future sarà il primo sciopero mondiale per chiedere ai Governi di agire per fermare i mutamenti climatici. Si prevedono manifestazioni in oltre 1.300 città in 98 Paesi, studenti e non solo, manifesteranno fuori a municipi e ai parlamenti nazionali. L'Italia, con le sue 109 piazze, è tra le nazioni più attive, insieme a Usa (117) e Germania (141). Ma ci sono anche Svezia, Gran Bretagna, Australia, Uruguay e di recente hanno aderito anche Cina, Tanzania, Vanuatu, Cuba e Pakistan.

Lo sciopero nasce dall'iniziativa di Greta Thunberg, studentessa svedese di 16 anni, per chiedere una maggiore attenzione al clima e all'ambiente e assicurare un futuro migliore alle nuove generazioni. La ragazza figlia di una cantante d'opera e di un attore, a partire dal 20 agosto 2018, ha iniziato a scioperare ogni venerdì di fronte al parlamento di Stoccolma, chiedendo che le istituzioni competenti, e tutta l'umanità in generale, dessero più importanza al problema climatico.

''Se i paesi della Terra non prenderanno provvedimenti per limitare la diffusione dei gas serra, il riscaldamento globale potrebbe superare la soglia di 1,5 gradi tra appena 11 anni, nel 2030'': questo è stato l'avvertimento sull'attuale situazione climatica da parte dell'Ipcc (Intergovernmental Panel on Climate Change), organismo tecnico-scientifico dell'Onu sui cambiamenti climatici e il loro impatto socio-economico.

Greta voleva sensibilizzare i governanti del suo Paese dopo che si erano sviluppati numerosi incendi boschivi in Svezia a seguito di ondate di calore anomale. L'iniziativa di Greta, che convive con la sindrome di Asperger, ha riscontrato successo fin da subito. Molte associazioni e diversi studenti di Germania, Paesi Bassi, Finlandia, Danimarca, Australia e Italia hanno iniziato a seguire la Thunberg scioperando ogni venerdì. È nato così il movimento internazionale "fridaysforfuture" e la studentessa svedese ha avuto anche la possibilità di parlare al forum di Katowice Cop24.

Riscaldamento globale, cosa è possibile fare

riscaldamento globale-4

Limitare il riscaldamento globale ad un aumento di 1,5 gradi Celsius è ancora possibile, ma solo con "cambiamenti rapidi, di ampia portata e senza precedenti" spiegano gli esperti del Ipcc. Il rapporto è stato stilato da 91 esperti di 40 paesi diversi, sulla base di 6000 lavori, articoli e studi scientifici, che a loro volta hanno coinvolto migliaia di revisori. Per capirci, le impressioni personali sul "fa più caldo" "fa più freddo" meglio lasciarle ai commentatori da divano.

Da hashtag a Movimento, lo sciopero del 15 marzo segna la nascita di "Futuro Verde"

Guarda anche

Manifestazione per il clima a Roma, in centinaia in piazza del Popolo con Greta

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

  • Falsi amici: 7 alimenti che pensi facciano dimagrire ma che invece fanno ingrassare

  • Come fare la valigia perfetta

  • I rimedi per liberarsi dei ragnetti rossi

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 17 agosto 2019: numeri vincenti

  • Deva Cassel, figlia di Monica Bellucci, incanta i paparazzi in Grecia (FOTO)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 20 agosto 2019: numeri vincenti

  • Virginia, figlia di Paola Ferrari, è tale e quale a mamma: la prima foto su Instagram

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 19 al 25 agosto 2019

  • Addio Nadia Toffa, in centinaia alla camera ardente

Torna su
Today è in caricamento