Car Sharing: una forma di mobilità sostenibile

Che cos’è e come funziona il car sharing

Nato in Svizzera alla fine degli anni 80’ e diffusissimo negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Germania, il car sharing ha conosciuto una fase di forte espansione in Italia soltanto negli ultimi anni.

Perché chi non conoscesse questo servizio, si tratta di una delle migliori alternative offerte dalla mobilità sostenibile che consente di noleggiare un’auto per brevi spostamenti attraverso un servizio di prenotazione offerto da aziende specializzate.

Servizio utilizzabile facilmente attraverso app per dispositivi mobili e smart card, che presenta diversi vantaggi a partire dal libero accesso e transito nelle Zone a Traffico Limitato delle città. Ricordiamo anche il poter parcheggiare sulle strisce blu o nei parcheggi convenzionati, la possibilità di percorrere corsie preferenziali, oltre a non dover sostenere altri costi come carburante, assicurazione, ecc.

Inoltre questo servizio può rivelarsi comodo in caso di blocchi del traffico, per chi percorre ogni anno pochi chilometri soprattutto in città e per chi non possiede un garage o ha problemi di parcheggio nel proprio quartiere.

Non dimentichiamo, ovviamente, la possibilità di risparmiare sull’acquisto di un’auto e il basso impatto ambientale. 

Per quanto riguarda le auto disponibili, le varie aziende mettono a disposizione modelli per tutte le esigenze, da compatte city car a vetture elettriche di ultima generazione. 

Sono in aumento inoltre le società che offrono nuove e versatili modalità di utilizzo del car sharing, dall’assenza di parcheggi “prestabiliti” (le auto possono essere ritirate e lasciate in qualsiasi luogo all’interno dell’area coperta dal servizio), all’opportunità di richiedere il “van sharing”, dedicato al trasporto delle merci.

Infine parliamo dei costi. Le tariffe variano molto a seconda dell’auto scelta e in base al tempo di noleggio. Inoltre alcune modalità di car sharing prevedono un pagamento di un canone mensile. Può anche essere applicata una tariffa di tipo “binario”, con il costo che tiene conto sia della durata del noleggio che dei chilometri percorsi.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Gli effetti del coronavirus sul costo di lettini e ombrelloni: "Rincari fino al 30%"

  • Una energy company all’insegna della sostenibilità

  • Fase 3, perché si riaprono le frontiere con la Cina ma non con gli Stati Uniti

  • "Introduciamo l'infermiere scolastico": chi è e che cosa farebbe

  • Una scuola possibile: idee da tutto il mondo (Italia compresa) per affrontare l'emergenza e ripartire

  • Ripartire dal bosco: sei nuovi paradisi verdi per "respirare"

Torna su
Today è in caricamento