Breno, obiettivo di Lazio e Napoli, rischia 15 anni di carcere

Breno, 22enne difensore brasiliano del Bayern Monaco, è stato formalmente accusato di aver incendiato la sua abitazione lo scorso 20 settembre

La procura di Monaco ritiene che Breno, 22enne difensore brasiliano del Bayern Monaco, abbia agito sotto l'effetto dell'alcol e abbia incendiato la sua abitazione in maniera volontaria. Le azioni di Breno, che è stato ricoverato per intossicazione da fumo, hanno prodotto danni per un milione di euro. L'incendio dello scorso 20 settembre non ha provocato vittime: la moglie e i figli del calciatore avevano lasciato la casa prima del rogo. Breno, che tra settembre e ottobre è stato per quasi due settimane in custodia cautelare, rischia in teoria 15 anni di carcere nell'eventuale processo. Si attende la decisione del giudice che dovrà valutare la richiesta di rinvio a giudizio. Il difensore del Bayern piace a Lazio e Napoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

Torna su
Today è in caricamento