"Croazia, i premi mondiali donati ai bambini poveri": ma è una fake news

La lettera ha fatto scalpore e il giro del mondo, ma alla fine si è rivelata una fake news. Non è, infatti, del ct croato Zlatko Dalic il lungo post pubblicato su Facebook

ANSA

La lettera ha fatto scalpore e il giro del mondo, ma alla fine si è rivelata una delle tante fake news. Non è, infatti, del ct croato Zlatko Dalic il lungo post pubblicato su Facebook in cui l'allenatore annunciava che i 23 milioni di euro di premi sarebbero stati subito devoluti in beneficenza e attaccava poi la classe politica "per aver condotto la Croazia alla miseria e alla disperazione". Il vero autore della lettera condivisa migliaia di volte sui social sarebbe un tale Igor Premuzic.

La lettera "fake"

"Siete quelli che hanno reso la Croazia la gente più povera d'Europa. Abbiamo bambini che non hanno mai visto il mare e la Croazia ha più di mille chilometri di costa. Bambini che vanno a letto affamati perché i loro genitori, disoccupati, non hanno nulla da dargli da mangiare. Le persone che hanno fatto questo nel nostro paese non sono i benvenuti - si legge -. Rispettate la nostra decisione, non indossate la maglia della Nazionale per promuovere il vostro successo perché minereste il valore del nostro lavoro".

La lettera rivendica il ruolo di una generazione che si è impegnata "indipendentemente dalla nazione, dal budget o dall'importanza dello stadio. Scrivo queste righe a causa della difficile situazione in Croazia. La Croazia è il paese più povero dell'Unione Europea, governato da membri di quella che è stata considerata un'organizzazione criminale". "I giovani non possono permettersi l'istruzione, la salute sta collassando e la magistratura è corrotta". "Tutti i bambini croati avranno l'opportunità di trascorrere almeno sette giorni sulla costa croata. È il minimo che possiamo fare per i più deboli".

Mbappé fenomeno vero: dona tutti i premi del Mondiale a bimbi disabili e malati

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Se i comizi di Salvini assomigliano sempre più alle dirette Facebook: il "format" è rodato

  • Politica

    Sondaggi, la vera grana per il M5s non è il consenso ma l'identità

  • Politica

    Legittima difesa, la Lega esulta per il via libera ma sono legittime anche le critiche

  • Attualità

    Salvini e Bonafede mettono alla gogna Battisti: il manifesto shock

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 14 al 20 gennaio 2019

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 15 gennaio 2019

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 10 gennaio 2019

  • Benzina e diesel, ci sono brutte notizie per gli automobilisti: ecco i rincari

  • Fabrizio Corona: "Gli psichiatri mi dissero che Carlos non è un bambino come tutti, andai da Belen"

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 12 gennaio 2019

Torna su
Today è in caricamento