I gol all'Olimpico, poi l'eroina: "l'altro" Schillaci, da calciatore a barbone

Il cugino di Totò adesso, a 51 anni dopo un passato da calciatore a ottimi livelli, è un senzacasa. Vive per strada, dorme nei treni. Zeman s'innamorò di lui ai tempi del Licata dei miracoli. Poi la Lazio, l'infortunio e l'eroina