Mondiali di calcio femminile: calendario, orari e dirette tv. Italia eliminata dall'Olanda

Dopo 20 anni la Nazionale azzurra torna a partecipare al Campionato Mondiale di calcio femminile, che quest'anno si svolge in Francia: ecco tutto quello che c'è da sapere

L'esultanza delle giocatrici olandesi dopo il gol (FOTO ANSA)

Il Mondiale di calcio femminile dell'Italia termina ai quarti di finale. Le azzurre guidate da Milena Bertolini si sono arrese all'Olanda per 2-0 grazie al gol al 70' di Miedema e di Van der Gragt all'80' entrambi di testa da calcio piazzato. Dopo un primo tempo equilibrato nella ripresa le olandesi hanno spinto di più e creato maggiori occasioni fino ai gol decisivi. La nazionale Oraje, campionessa d'Europa in carica, quindi sfiderà in semifinale la Svezia, mentre l'altra finalista sarà la vincente tra Stati Uniti e Inghilterra.

Mondiali di calcio femminile Francia 2019: le semifinali

  • 2 luglio, ore 21 - Inghilterra - Stati Uniti
  • 3 luglio, ore 21 - Olanda-Svezia

Italia-Olanda: 0-2

La Bertolini per la sfida aveva riproposto l'assetto visto nel secondo tempo con la Cina con Giuliani tra i pali, Guagni e Bartoli esterne basse, Gama-Linari nel cuore della difesa. A centrocampo Giugliano, Cernoia e Galli, con Bergamaschi e Bonansea sulle corsie e Giacinti punta centrale. Nell'Olanda, particolare attenzione andrà riservata a un tridente d'attacco composto da van de Sanden, Miedema e Martens. In avvio di gara Van de Sanden scappa sulla destra e va via a Guagni, ma sul cross dal fondo libera la difesa azzurra. Poi Van Dongen rischia con un passaggio orizzontale a 30 metri dalla porta, ma Bonansea non riesce a controllare. Al 18' bella azione azzurra con Cernoia che serve Bonansea che di testa serve Bergamaschi, stop di petto e tentativo con la punta del piede, ma troppo centrale.Al 29' si fa vedere Miedema che ci prova da fuori ma blocca Giuliani. Al 36' ennesima verticalizzazione di Giugliano, un rimpallo premia Bergamaschi che apre subito per Giacinti: stop e diagonale mancino, pallone a lato. Nel finale di tempo ci prova Spitse su punizione debole.

Ad inizio ripresa la Miedema grazia l'Italia: cross da destra per la testa del centravanti che manda al lato. L'Olanda alza i ritmi e le azzurre accusano pressione fisica e centimetri. Al 58' olandesi vicine al vantaggio: destro a giro dal limite e traversa colpita da Van de Donk. Passano cinque minuti e ancora oranje vicine al gol: conclusione potente di Spitse su punizione e pallone che scheggia il palo. E' solo il preludio al gol: al 70' punizione dalla trequarti sinistra di Spitse e perfetta incornata di Miedema sulla quale Giuliani può soltanto toccare. Olanda in vantaggio. L'Italia prova a riorganizzarsi ma subisce il raddoppio dopo dieci minuti: ancora cross su punizione di Spitse e perfetto colpo di testa, questa volta di van der Gragt, che porta l'Olanda sul 2-0. Subito dopo Miedema spara a rete con il destro ma Giuliani alza in angolo. Le azzurre reagiscono all'83' con Sabatino ma la conclusione di infrange sull'uscita del portiere. Non c'è più niente da fare, brave le azzurre ma Olanda in semifinale.

Bertolini: "Mondiale punto di partenza"

"Queste ragazze hanno investito tantissimo in questo Mondiale, ma è un punto di partenza per il loro futuro. Ogni sconfitta insegna qualcosa ma ci ha fatto vedere anche molte cose belle. Da qui in avanti il calcio femminile sarà diverso in Italia". Sono le parole del ct delle azzurre Milena Bertolini dopo l'eliminazione dell'Italia con l'Olanda ai quarti di finale dei Mondiali femminili in Francia. "Abbiamo giocato contro un avversario forte, ma sono comunque orgogliosa di loro. In queste partite se non si è cinici poi diventa difficile ma comunque anche oggi le ragazze hanno fatto vedere tutto il loro spessore", ha aggiunto il tecnico. "Per chi ha compiti decisionali è arrivato il momento di prendere decisioni: queste ragazze si meritano il professionismo e opportunità diverse", ha aggiunto la Bertolini parlando del futuro del calcio femminile in Italia.

Mondiali di calcio femminile Francia 2019: quarti di finale, come vederli in tv e in streaming

Ecco il calendario completo dei quarti di finale del Mondiale di calcio femminile, con le date, gli orari e i canali dove poter vedere le partite in diretta. I match verranno trasmessi sui canali Rai e Sky e per chi invece volesse vedere le partite in streaming da smartphone, pc o tablet, sono disponibili le piattaforme RaiPlay e SkyGo

  • 27 giugno, ore 21 - Norvegia-Inghilterra: 0-3
  • 28 giugno, ore 21 - Francia-Usa: 1-2
  • 29 giugno, ore 15 - Italia-Olanda: 0-2
  • 29 giugno, ore 18.30 - Germania-Svezia: 1-2

Mondiali di calcio femminile Francia 2019: come vedere le partite in tv

La sfide dell'Italia verranno trasmesse tutte in diretta e in chiaro su Rai Sport, mentre per gli abbonati a Sky sarà possibile vedere le partite anche sul canale Sky Sport Mondiali. Il canale che la tv satellitare ha dedicato a questo importante mondiale femminile trasmetterà live 37 dei 52 incontri totali della rassegna, mentre la Rai ha i diritti per le migliori 15 partite.

Mondiali di calcio femminile Francia 2019:  gli ottavi di finale

  • 22 giugno - Norvegia-Australia: 1-1 (4-1 ai rigori)
  • 22 giugno - Germania-Nigeria: 3-0
  • 23 giugno - Inghilterra-Camerun: 3-0
  • 23 giugno - Francia-Brasile: 2-1
  • 24 giugno - Svezia-Canada: 1-0
  • 24 giugno - Spagna-Usa: 1-2
  • 25 giugno - Italia-Cina, 2-0
  • 25 giugno - Olanda-Giappone: 2-1

La prima semifinale è prevista per il 2 luglio alle ore 21 e vedrà di fronte le vincenti di Norvegia-Inghilterra e Francia- Usa, mentre il 3 luglio, sempre alle 21, si affronteranno le vincenti di Germania-Svezia e Italia-Olanda. La finale per il terzo e quarto posto sarà sabato 6 luglio, mentre domenica 7 luglio, si svolgerà la finalissima a Lione. 

Mondiali di calcio femminile Francia 2019: Italia-Cina 2-0

Contro le cinesi il ct azzurro ha confermato il 4-4-2 con Bergamaschi e Bonansea sulle corsie e Girelli al fianco di Giacinti, in un assetto comunque molto fluido, confermate Guagni e Bartoli sulle fasce di difesa. Occhi puntati su Wang Shuang nella Cina. L'Italia parte subito bene e all'8 Giacinti di testa prova a prolungare per Bonansea un cross proveniente dalla trequarti, ma deviazione leggermente fuori misura. Passano due minuti e Giacinti va in gol, ma viene annullato per una leggera posizione di offside dell'attaccante.

Azzurre ancora pericolose al 13' con Giacinti che sfrutta un errore di Han in impostazione, si gira e tira immediatamente dal limite dell'area ma il pallone termina fuori di poco. E' il preludio al gol del vantaggio: al 15' ripartenza fulminea dell'Italia, con Giacinti che conduce l'azione sulla destra e serve Bonansea all'ingresso in area. Apertura per il taglio di Bartoli su cui esce a valanga il portiere Peng, intervento violentissimo ai danni dell'azzurra, ma il rimpallo premia Giacinti, che trova la rete del vantaggio con il sinistro a porta vuota. La Cina accusa il colpo e ci mette un po' per sistemarsi. Al 33' azzurre vicine al raddoppio con Bergamaschi che esalta i riflessi di Peng.

Nel finale di primo tempo la Cina si riversa in avanti e mette in apprensione la squadra azzurra. Al 35' è bravissima Linari nel cuore dell'area di rigore ad anticipare Li sola in area piccola. Al 39' ancora cinesi pericolose con Li ma chiusura efficace di Guagni. Il ct Bertolini si copre e al posto di Girelli inserisce Galli. Nel finale di tempo Italia ancora in affanno: colpo di testa da due passi di Li, Wang Shanshan devia sul palo ma il gioco viene fermato per fuorigioco. Poi al 44' ancora scivolata decisiva di Guagni.

Ad inizio ripresa l'Italia raddoppia. Ancora una volta con un tiro da lontano di Galli, che era già andata in gol contro la Giamaica: stop e tiro da 20 metri, conclusione rasoterra che va a pescare l'angolino alla destra di Peng per il 2-0. La Cina non riesce a reagire con le azzurre che addormentano la gara. Al 75' Song batte a rete da fuori area ma il pallone è troppo strozzato e termina ampiamente a lato. Nel finale ancora Italia pericolosa: al 90' Giugliano cerca i pali da lontanissimo, e Peng devia in angolo. In pieno recupero al 93' ancora Giacinti pericolosa da dentro l'area ma il portiere cinese respinge l'ennesima occasione azzurra.

Mondiali di calcio femminile: le squadre, la fase a gironi, le partite dell'Italia 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

Torna su
Today è in caricamento