Morto pugile messicano per emorragia cerebrale | Il video choc dell'incontro

Francisco Javier "Frankie" Leal è deceduto cinque giorni dopo il match con Raul Hirales, valido per il titolo "supergallo". Il giovane pugile era finito al tappeto all'ottavo round

MESSICO - Il mondo della boxe piange la morte di Francisco Javier "Frankie" Leal, pugile 26enne messicano. Il giovane è morto dopo quattro giorni di coma per emorragia cerebrale. Tutta colpa di un maledetto incontro, quello dello scorso 19 ottobre disputato a Cabo San Lucas, contro Raul Hirales valido per la corona dei "supergallo". Un incontro terminato all'ottavo round per ko.

VIDEO CHOC DELL'INCONTRO

Il ventiseienne messicano era stato trasportato subito dopo l'incontro all'ospedale di La Paz e successivamente a San Diego, in California, dove è morto a seguito della raffica di colpi ricevuti.

La moglie di Leal e la famiglia hanno deciso di donare gli organi del pugile con l'intenzione di salvare le vite di altre persone.

La tragedia, però, si poteva evitare. Circa un anno fa Leal finì ko alla decima ripresa contro il russo Evgeny Gradovich e venne ricoverato in ospedale. Leal disattese i consigli di abbandonare il pugilato professionistico. Oggi la morte. 

Guarda anche

Morto pugile messicano per emorragia cerebrale: il video dell'incontro

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Francisco Javier "Frankie" Leal è deceduto cinque giorni dopo il match con Raul Hirales, valido per il titolo "supergallo". Il giovane pugile era finito al tappeto all'ottavo round

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Lascia il calcio per donare un rene alla moglie: "Il suo sorriso vale tutto"

    • Cronaca

      Cassazione, sì al riconoscimento per il bimbo nato da due mamme

    • Politica

      Raggi sceglie l'ex pro Pd Mazzillo al Bilancio, alle Partecipate arriva Colomban

    • Politica

      Referendum, "sì" in leggero vantaggio nei primi sondaggi: la partita è apertissima

    I più letti della settimana

    • Lecce, due bombe contro calciatore: Manuel Buccarella nel mirino

    • MotoGp, per Rossi addio al mondiale: Marquez primo ad Aragon, Vale solo terzo

      Torna su
      Today è in caricamento