sabato, 22 novembre

Morto pugile messicano per emorragia cerebrale | Il video choc dell'incontro

Francisco Javier "Frankie" Leal è deceduto cinque giorni dopo il match con Raul Hirales, valido per il titolo "supergallo". Il giovane pugile era finito al tappeto all'ottavo round

Redazione 24 ottobre 2013

MESSICO - Il mondo della boxe piange la morte di Francisco Javier "Frankie" Leal, pugile 26enne messicano. Il giovane è morto dopo quattro giorni di coma per emorragia cerebrale. Tutta colpa di un maledetto incontro, quello dello scorso 19 ottobre disputato a Cabo San Lucas, contro Raul Hirales valido per la corona dei "supergallo". Un incontro terminato all'ottavo round per ko.

VIDEO CHOC DELL'INCONTRO

Il ventiseienne messicano era stato trasportato subito dopo l'incontro all'ospedale di La Paz e successivamente a San Diego, in California, dove è morto a seguito della raffica di colpi ricevuti.

La moglie di Leal e la famiglia hanno deciso di donare gli organi del pugile con l'intenzione di salvare le vite di altre persone.

La tragedia, però, si poteva evitare. Circa un anno fa Leal finì ko alla decima ripresa contro il russo Evgeny Gradovich e venne ricoverato in ospedale. Leal disattese i consigli di abbandonare il pugilato professionistico. Oggi la morte. 

Morto pugile messicano per emorragia cerebrale: il video dell'incontro

Francisco Javier "Frankie" Leal è deceduto cinque giorni dopo il match con Raul Hirales, valido per il titolo "supergallo". Il giovane pugile era finito al tappeto all'ottavo round

Il player è in fase di caricamento: attendere in corso...
Francisco Javier Leal
boxe

Commenti