Serie A, probabili formazioni della 25^ giornata

Si inizia venerdì con Milan-Parma e si finisce lunedì con Siena-Lazio. In mezzo Fiorentina-Inter e Roma-Juventus

La 25^ giornata di Serie A durerà dal venerdì al lunedì. Si inizia con Milan-Parma e si finisce con Siena-Lazio. La lotta scudetto si rimbalzerà dall'Olimpico con Roma-Juventus al San Paolo con Napoli-Sampdoria. Domenica sera un match divertentissimo con Fiorentina-Inter.

MILAN-PARMA - La venticinquesima giornata di Serie A si apre con un insolito match del venerdì sera, utile al Milan per poter preparare al meglio la durissima sfida di Champions League contro il Barcellona. I rossoneri, reduci dal non esaltante pareggio di Is Arenas, ricevono un Parma che, sia pur con una classifica ancora buona, non attraversa un gran periodo: l'ultimo successo, un 2-1 casalingo al Palermo, risale al 6 gennaio.

CHIEVO-PALERMO - Si salvi chi può! Il Palermo, uscito senza i tre punti anche dall'incontro casalingo con il Pescara, inizia davvero ad aver paura e così, nel match delle 18 al ''Bentegodi'', non può permettersi di sbagliare. Dall'altra parte la formazione di Corini è sì stata sconfitta nelle difficilissime sfide contro Juventus e Inter, ma conserva sette punti di vantaggio sulla zona retrocessione.

ROMA-JUVENTUS - La sfida più ricca di fascino di tutta la venticinquesima giornata di Serie A va in scena sabato sera. Nel match più sentito dalla tifoseria giallorossa dopo il derby, all'Olimpico arriva la capolista Juventus. Non ci sarà però l'incontro tra i bianconeri e il rivale Zeman, esonerato per far posto ad Andreazzoli, il cui debutto è coinciso col ko di Genova. Per continuare a credere nell'Europa, i giallorossi hanno bisogno di riprendere a far punti.

CATANIA-BOLOGNA - Per inseguire un sogno e per la tranquillità. Così potrebbe essere presentata Catania-Bologna, con gli etnei che si trovano a cinque punti dall'Europa League e vogliono dunque provarci. Dall'altra parte gli emiliani, sia pur in un buon momento di forma, hanno solo cinque punti di margine dalla zona retrocessione: servono punti per mettersi al sicuro.

GENOA-UDINESE - La cura Ballardini funziona. Dall'avvento in panchina del tecnico romagnolo, il Genoa ha ottenuto cinque punti in tre gare, uscendo dalla zona retrocessione. Ora serve dare continuità per risollevarsi da una classifica che, vista la qualità della rosa, non compete ai rossoblu. L'Udinese di Guidolin però sembra aver trovato un suo equilibrio e può credere a un nuovo piazzamento europeo: sarebbe l'ennesimo miracolo del tecnico veneto.

NAPOLI-SAMPDORIA - Reduce dalla sfida europea con il Viktoria Plzen, il Napoli si rituffa nel campionato, ospitando la Sampdoria. La sfida evoca buoni ricordi ai partenopei, che, nelle ultime quattro occasioni in cui i blucerchiati sono giunti al ''San Paolo'', hanno sempre vinto senza subire reti. Nell ultima occasione, nel campionato 2010/20111, finì 4-0: tripletta di Cavani e rete di Hamsik.

PESCARA-CAGLIARI - Sfida salvezza da brividi a Pescara. Gli uomini di Bergodi, capaci di interrompere la loro striscia negativa con il pareggio di Palermo, ricevono un Cagliari che attualmente precede di quattro punti in classifica gli abruzzesi. E' un buon momento per la squadra di Pulga e Lopez, reduce da quattro punti in due gare contro Roma e Milan. Fare risultato, o quantomeno non perdere, sarà di vitale importanza per il campionato delle due formazioni.

TORINO-ATALANTA - Sarebbero ventinove i punti conquistati sin qui sul campo da Torino e Atalanta. Per via delle rispettive penalizzazioni, il bottino in classifica diventa però di ventotto punti per i granata e di ventisette per la Dea. Due squadre dunque con simili posizioni in classifica e non vicine, ma nemmeno lontanissime, dalla zona retrocessione. In palio dunque, per chi otterrà i tre punti, la possibilità di affrontare le prossime gare con maggiore tranquillità.

FIORENTINA-INTER - Il treno per l'Europa passa dal ''Franchi''. Due tra i tecnici emergenti del nostro calcio, Montella e Stramaccioni, si sfidano in un match cruciale per le zone alte di classifica. La Fiorentina deve riscattare il bruciante ko contro la Juventus, in una gara sempre sentita dalla tifoseria, mentre l'Inter, dopo il successo col Chievo e la sfida europea col Cluj, vuole avvicinarsi al meglio al derby del prossimo turno.

SIENA-LAZIO - Monday night in quel di Siena. Al ''Franchi'' sbarca una Lazio che, dopo le fatiche per via della gara di Europa League contro il Borussia Moenchengladbach, vuole proseguire nella sua rincorsa verso la Champions. La banda di Petkovic si troverà di fronte un sempre ostico Siena, che al netto delle penalizzazioni sarebbe salvo e vuole conquistarsi sul campo la permanenza in Serie A.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 10 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Michelle Hunziker, il gesto 'contro' Marica Pellegrinelli dopo l'addio a Ramazzotti

  • "Salvini deve andare a fare in c***": sconcerto in tv su La7

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 12 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Sondaggi, sorpresa sul podio: chi sale e chi scende tra Lega, Pd e M5s

Torna su
Today è in caricamento