Coppa d'Africa: Capo Verde elimina il Camerun di Samuel Eto'o. Ok Marocco e Algeria

Impresa di Capo Verde che elimina il Camerun. Esulta l'Etiopia. Il 24 ottobre a Durban si svolgerà il sorteggio che dividerà le 16 nazionali in quattro gruppi per la fase finale

Ci voleva un'impresa e il Marocco l'ha realizzata, sovvertendo il 2-0 subito all'andata contro il Mozambico e ottenendo, con un successo per 4-0, la qualificazione alla Coppa d'Africa 2013. "I Leoni dell'Atlante tornano a ruggire", il titolo del quotidiano francofono Le Matin che ha esaltato il successo della nazionale marocchina: davanti a quasi 50.000 spettatori stipati nello stadio di Marrakech, la nazionale del nuovo ct Rachid Taoussi ha pareggiato i conti con il gol di Barrada e il rigore realizzato dall'ex di Genoa e Fiorentina Houssine Kharja. Il fallo da rigore ha portato anche all'espulsione del difensore del Mozambico e così il Marocco, in superiorità numerica, ha trovato i gol nel finale di Youssef El Arabi and Nordin Amrabat che ne hanno decretato il trionfo. Un grande successo per il tecnico Taoussi, che aveva preso da pochi giorni la panchina del Marocco dopo le dimissioni di Eric Gerets seguite al ko in Mozambico.

Oltre ai marocchini, sono 15 le nazionali che, insieme al già qualificato paese organizzatore, da ieri sera hanno in tasca il passaporto per le finali della Coppa d'Africa che si svolgeranno in Sudafrica dal 19 gennaio al 10 febbraio del prossimo anno. In Sudafrica ci sarà anche l'Algeria che ha battuto sia all'andata che al ritorno i libici: dopo l'1-0 ottenuto in Libia, infatti, gli algerini hanno chiuso la pratica nel match casalingo a Blida nel giro di sette minuti. Entrambi di testa i gol di Hilal Soudani and Islam Slimani che hanno firmato il 2-0 finale della nazionale algerina. Sono bastati due pareggi, invece, alla Tunisia per ottenere la qualificazione contro la Sierra Leone: dopo aver pareggiato 2-2 in trasferta, infatti, i tunisini hanno a lungo sofferto la pressione degli avversari allo stadio di Monastir ma alla fine hanno conservato lo 0-0 che vale la qualificazione. 
 
Tra le altre sfide spicca la qualificazione di Capo Verde ai danni del Camerun, una delle potenze calcistiche del continente. Sconfitti 2-0 a Capo Verde, i camerunensi hanno convinto Samuel Eto'o a tornare in nazionale per tentare l'impresa nello stadio della capitale Yaounde: ad andare in vantaggio sono stati però i capoverdiani con una punizione di Heldon Ramos. Achille Emana ha firmato il pari per il Camerun che ha poi stretto d'assedio l'area avversaria senza però riuscire a segnare: Etòo ha preso una traversa e la rete nel finale del sedicenne Fabrice Olinga è servita solo come consolazione per una eliminazione choc. Il Camerun starà ancora una volta a guardare come già accaduto lo scorso anno, mentre per Capo Verde sarà la prima volta alle fasi finali della competizione. 
 
Un ritorno storico è invece quello dell'Etiopia che manca dalle finali della coppa continentale da 31 anni. Dopo il 5-3 subito in Sudan, gli etiopi hanno attaccato costantemente nell'affollatissimo stadio di Adis Abbeba e, nella ripresa, hanno trovato le reti di Alula Girma e Saladin Seid che hanno fatto esplodere la gioia dei tifosi. Il biglietto per il Sudafrica conferma il risveglio del calcio etiope già evidenziato nelle qualificazioni ai Mondiali 2014, in cui gli Etiopi comandano il loro girone. Qualificati anche i campioni in carica dello Zambia, i finalisti 2012 della Costa d'Avorio e il Ghana. Completano il quadro delle squadre qualificate Angola, Burkina Faso, Congo, Mali, Niger, Nigeria, Togo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Manovra, dopo il taglio del deficit si allungano le finestre della Quota 100

  • Politica

    "Promesse tradite, non vi voto più": la rabbia sui social dei militanti di Lega e M5s

  • Mondo

    Antonio Megalizzi, la mamma: "Me l'hanno portato via, spero in un miracolo"

  • Politica

    Grandi opere, i 5 stelle si accorgono che non si può più dire "No"

I più letti della settimana

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di lunedì 10 dicembre

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 dicembre 2018

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 11 dicembre 2018

  • Tassa sulle auto, beffa in arrivo: il paradosso della nuova legge

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto posticipate

  • Sondaggi, Salvini sorride "solo a metà": c'è un'inattesa brutta notizia per lui e per Di Maio

Torna su
Today è in caricamento