Fisichella parla di Schumacher e si commuove in tv: "Vorrei abbracciarlo"

Il dolore dell'amico e collega Giancarlo Fisichella che si confida in tv a Rai1: "Gli racconterei di suo figlio - spiega il pilota romano - spero davvero con tutto il cuore che possa riprendere una vita normale"

Giancarlo Fisichella e Michael Schumacher insieme in Ferrari nella stagione 2009. Foto di archivio Ansa /ALESSANDRO DI MEO / DBA

"Mi piacerebbe riabbracciare Michael Schumacher e parlare con lui": Giancarlo Fisichella non nasconde l'emozione parlando dell'amico e collega rimasto gravemente ferito nel 2013, a seguito di un incidente sulla pista da sci.

Intervenendo in tv nel programma 'Storie Italiane' su Rai 1, il campione di Formula 1 si confida: "Gli racconterei quello che sta facendo il figlio Mick, che sta crescendo, che sta vincendo e che, probabilmente, diventerà un campione come lui".

"Spero davvero con tutto il cuore che possa riprendere una vita normale. Mi informo sulle sue condizioni di salute ma non si sa niente".

"Come collega è stato un avversario incredibile, ha scritto la storia della Formula Uno -prosegue il pilota romano-. Averci corso insieme mi ha dato tanto, e quelle poche volte che gli sono arrivato davanti mi ha reso ancora più orgoglioso perché lui è un grande campione".

Nella lunga intervista Fisichella, che in carriera ha vinto in Formula Uno 3 Gp conquistando 19 podi ed oggi corre con la Ferrari-AF Corse nel campionato del mondo Endurance, parla anche di sé e del rapporto con il padre, scomparso da qualche anno.

"Mio padre era un grande appassionato di Formula Uno, ce l'aveva nel sangue. Il suo orgoglio era quello di dire 'mio figlio è in Formula Uno ed è in Ferrari'. Questo era il regalo più bello che io potessi fargli. Non smetterò mai di ringraziarlo per la possibilità che mi ha dato di iniziare a correre, facendo sforzi, investendo dei soldi: lo ringrazierò sempre, per questo e per tutto quello che mi ha trasmesso e che io voglio trasmettere ai miei figli".

fisichella schumacher todt-2

Giancarlo Fisichella (S) con Jean Todt (C) e Michael Schumacher, all'autodromo di Vallelunga il 8 settembre 2009. Fisichella e Schumacher hanno corso insieme in Ferrari nella stagione 2009. Foto di archivio Ansa /ALESSANDRO DI MEO / DBA

Guarda anche

VIDEO - Schumacher è uscito dal coma, trasferito in una clinica privata

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Micheal Schumacher è uscito dal coma. La bella notizia al mondo l'ha data Sabine Kehm, portavoce della famiglia dell'ex pilota tedesco, ricoverato all'ospedale di Grenoble, in Francia, dal 29 dicembre 2013, in seguito a un grave incidente di sci sulle Alpi francesi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Corinaldo, fermato per droga il ragazzo che avrebbe spruzzato lo spray

  • Cronaca

    Paternò, l'ennesima strage con armi da fuoco legalmente detenute

  • Economia

    Tassa sulle auto, beffa in arrivo: il paradosso della nuova legge

  • Cronaca

    Si accascia al suolo dopo una lite violenta: morto un anziano

I più letti della settimana

  • L'oroscopo 2019 di Paolo Fox: segno per segno, cosa dicono le stelle

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 6 dicembre

  • Sondaggi, l'inaspettato effetto del caso Di Maio sul consenso dei 5 Stelle

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 4 dicembre

  • Nuova tassa per le auto inquinanti: per una Panda si pagherà più che per una Bmw da 50mila euro

  • Tassa sulle auto, beffa in arrivo: il paradosso della nuova legge

Torna su
Today è in caricamento