San Siro addio: un nuovo stadio gioiello per Inter e Milan

Il "nuovo San Siro" avrebbe 60mila posti, con visuale ravvicinata rispetto ai tre anelli odierni. Durante i lavori, Milan e Inter continuerebbero a giocare al vecchio Giuseppe Meazza

Lo stadio San Siro

Inter e Milan avrebbero definitivamente deciso di rottamare San Siro per costruire un nuovo stadio, da zero. A riferirlo è Repubblica, secondo cui il club rossonero avrebbe già scelto con certezza, mentre a breve dovrebbe arrivare la risposta dei nerazzurri, che comunque si sarebbero ormai convinti della nuova soluzione. Nerazzurri e rossoneri avrebbero già fissato anche una potenziale data per l'inaugurazione della nuova struttura: il 2023.

Nuovo stadio per Inter e Milan

Si parla di un impianto da 60mila posti, da costruire dove attualmente sono presenti i parcheggi del Meazza. Il progetto, secondo Repubblica, riguarda un gioiello da 600 milioni di euro e l'idea, come riferisce il quotidiano, è quella di finanziare parte dei costi con i diritti sul nome che dovrebbero valere un minimo di 25 milioni di euro l'anno. L'attuale San Siro, dunque, verrebbe demolito per fare nascere lo stadio più innovativo d'Europa, prendendo come modelli la Mercedes Benz Arena di Atlanta e il MetLife di New York.

Il prato e il primo anello verrebbero interrati per limitare l'impatto anche sul quartiere e durante i lavori le due squadre continuerebbero a giocare a San Siro, al vecchio Giuseppe Meazza. L'obiettivo delle due squadre di Milano è quello di tornare a competere ai massimi livelli del calcio internazionale. E un nuovo stadio - come insegna la Juventus con l'Allianz Stadium di Torino - è un passo necessario per aumentare i ricavi e ridurre il gap cone la grandi d'Europa.


 

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Di Maio e il nuovo M5s di lotta e di governo: basta sconti a Salvini

  • Economia

    Pensioni, con la nuova indicizzazione ci perdono (quasi) tutti

  • Economia

    Perché l'Ue ha multato la Nike per 12,5 milioni di euro

  • Politica

    Basilicata, alle elezioni vince il generale della Finanza designato da Berlusconi

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti, puntate e tutte le anticipazioni

  • Belen rompe il silenzio: "E' stato Stefano a tornare: aveva sbagliato. Non sono riuscita a costruire un'altra famiglia"

  • Carlo Conti confessa: "Ho ripreso al volo mia moglie Francesca"

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 25 al 31 marzo 2019

  • Pensioni, c'è una novità importante sugli assegni in pagamento ad aprile

  • Torna l'ora legale: lancette da spostare (e gli effetti sul nostro organismo)

Torna su
Today è in caricamento