Ha dolore a un occhio, va in ospedale e le trovano quattro api vive

Un caso bizzarro, a tratti disgustoso ma terribilmente vero. Gli insetti sono sopravvissuti nutrendosi delle lacrime della giovane donna.

Screen shot dal video presentato in conferenza stampa al Fooyin University Hospital

Pensava fosse solo una brutta infezione, invece una giovane donna taiwanese si è trovata al centro di un caso più unico che raro. "Il primo al mondo" si sono apprestati a commentare i medici che l'hanno presa in cura.

Un caso bizzarro, a tratti disgustoso ma terribilmente vero: una 29enne stava estirpando alcune erbacce vicino alla tomba di un parente quando ha sentito qualcosa entrarle nel bulbo oculare. Presumendo che fosse della sabbia o dello sporco, non si è preoccupata più di tanto e si è limitata a pulire l’occhio con dell’acqua.

Durante la notte ha però iniziato a sentire un dolore acuto sotto la palpebra e questo l’ha spinta a recarsi in un ospedale la mattina successiva. Visitandola, il dottor Hung Chi-ting, direttore del reparto di oftalmologia del Fooyin University Hospital, ha scoperto ben quattro insetti lunghi 3 millimetri che avevano preso "casa" all’interno dell'occhio della giovane.

“La paziente non riusciva a chiudere del tutto l’occhio”, ha spiegato il dottor Chi-ting durante una conferenza stampa. “Osservando col microscopio ho notato qualcosa di nero che mi ha ricordato la zampa di un insetto”.

Con cautela l’oftalmologo è riuscito a estrarre le quattro api del sudore presenti nell’occhio della ragazza.

“Come suggerisce il nome, questi piccoli insetti, appartenenti alla famiglia delle Halictidae, sono attratti dal sudore umano”

Le api sono riuscite a sopravvivere all’interno dell’occhio della 29enne nutrendosi delle sue lacrime. "Fortunatamente la ragazza indossava delle lenti a contatto e non si è strofinata gli occhi per paura di romperle: se l’avesse fatto, le api del sudore avrebbero potuto produrre del veleno e lei avrebbe rischiato la cecità".

Che cosa sono le api del sudore

Le api del sudore, anche conosciute come halictidi, sono attratte dal sudore e talvolta si depositano sulle persone per assorbire la traspirazione. Bevono anche lacrime per il loro alto contenuto proteico, secondo uno studio della Kansas Entomological Society.

Di aspetto generalmente verde o blu, se schiacciate possono pungere

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il concorso “per tutti” (o quasi): 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Imu e Tasi, ci sono novità: rischio stangata, ma per alcuni sarà conveniente

Torna su
Today è in caricamento