Appena sposato perde la fede, grazie a Facebook ritrova l'anello 30 anni dopo

Con il passaparola su Facebook, Enrico ha ritrovato l'anello nuziale che credeva perduto per sempre: era ancora nello stesso posto in cui l'aveva perso

Una sera del lontano 1989, i neosposi Enrico e Oriana vanno a cena con un gruppo di amici a Prarostino, in provincia di Torino. Appena pochi mesi prima si erano uniti in matrimonio, la fede al dito era per entrambi una sensazione nuova. Enrico quella sera sente che a un certo punto che l'anello nuziale gli sfugge dal dito. Prova a cercarlo, ma niente. Enrico e Oriana ne comprano un'altra, raggiungono in Brasile il prete missionario che li ha sposati per una nuova benedizione.

Trent'anni dopo, il passaparola su Facebook funziona: qualcuno ha ritrovato una fede proprio a Prarostino, con all'interno indicato il nome di Oriana ed Enrico la riconosce, era proprio quella che aveva perso 29 anni fa. Potenza di Facebook. 

Questa la storia raccontata sull'edizione torinese di Repubblica. Il post è stato scritto dalla consigliera comunale Luisa Bertalot. Sei giorni dopo, tra i commenti è spuntato quello dell'incredulo Enrico, rivendicando la fede perduta: era sempre rimasta lì dove l'aveva perduta.
 

Fonte: La Repubblica →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento