Il gatto con la doppia vita: cosi la padrona l'ha scoperto

La padrona di un gatto di nome Pixi, vedendo alcuni strani comportamenti, ha deciso di vederci chiaro lasciando un bigliettino sul collare dell'animale: quello che ha scoperto l'ha lasciata a bocca a perta

Il gatto Pixi in una delle foto pubblicate su Facebook dalla padrona

I gatti, si sa, sono animali che amano essere indipendenti e andare in giro per conto loro. Ma quando  il tuo amico felino scompare per tutta la giornata, prende peso a vista d'occhio e torna a casa con un collare diverso da quello che gli avevi messo, vuol dire che c'è qualcosa di strano. E' quello che è capitato a Mary Lore Barra di Tampico, in Messico, padrona di un gatto di nome Pixi, che aveva manifestato lo strano comportamento appena descritto.

La donna, per vederci chiaro, ha attaccato un biglietto al collare del suo amico a quattro zampe, scoprendo così che aveva una doppia vita e una doppia famiglia. A togliere ogni dubbio è stato il messaggio di risposta lasciato, nella medesima modalità, dagli altri padroni: ''Qui da noi si chiama Huarache, pare abbia due case il furfante'', firmato dai secondi due papà. 

Una scoperta assurda che Mary Lore ha voluto condividere sui social network, suscitando l'ilarità del popolo di Facebook. Il suo post nel giro di qualche giorno, ha superato le 100mila condivisioni e i 32mila 'like'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta Susanna Vianello, figlia di Edoardo e Wilma Goich

  • Massimiliano e Davide uccisi, lo strazio della sorella: "Mi sembra di impazzire"

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Michelle Hunziker, famiglia XXL in quarantena: "Per me Goffredo e Sara due figli acquisiti"

  • Coronavirus, le tre condizioni (secondo il virologo) per tornare alla "pseudo normalità"

  • Coronavirus, perché i contagi restano stabili: "Il paradosso del plateau"

Torna su
Today è in caricamento