menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companies

Il morto "resuscita", e il funerale si trasforma in una festa

Giovane egiziano colpito da infarto "riprende vita" durante il suo funerale

Era tutto pronto per la sua sepoltura, ma mentre i parenti piangevano sulla sua salma, a funerale giià iniziato, "il morto è resuscitato"!

E' accaduto in Egitto, dove Hamdi Hafez al-Nubi, cameriere 28enne "morto" d'infarto, si è risvegliato miracolosamente.

I medici che l'avevano soccorso subito dopo l'attacco cardiaco lo avevano dichiarato deceduto, ma un secondo medico, chiamato a firmare il certificato di morte nel corso del rito funebre, si è insospettito avendo constatato che il corpo del giovane era ancora "tiepido".

Nuovi frenetici controlli e la conferma ai dubbi del medico: Hamdi non era morto.

Il giovane è stato rianimato dal dottore, e quello che doveva essere un funerale si è trasformato in una grande festa!

Commenti

    Più letti della settimana

    Torna su