La (brutta) verità dietro il video virale di mamma orsa e il suo cucciolo

Nelle ultime settimane ha spopolato sui social il filmato con i due animali, ma dopo essere stato visto da alcuni esperti è emersa una realtà tutt'altro che bella

Un frame del video

Negli ultimi giorni è diventato virale un video che mostrava la faticosa scalata di una mamma orso e del suo cucciolo lungo una montagna completamente coperta di neve fresca. Il filmato, girato in Russia lo scorso mese, ha avuto grande successo sui social soltanto nelle ultime settimane. Migliaia di utenti lo hanno condiviso sui loro profili come simbolo della tenacia e dell'impegno, con il piccolo orso che si rialza dopo ogni caduta e alla fine riesce a raggiungere la mamma. 

Ma nonostante il benevolo significato collegato a questo video, quando è stato visto da alcuni etologi ed esperti di riprese naturalistiche è emersa una realtà ben diversa. Secondo gli specialisti i due animali sono comportati in questo modo perché spaventati dal drone che li stava riprendendo, scambiato con tutta probabilità per una minaccia. A confermare questa tesi c'è un momento particolare del filmato in cui la mamma orsa sembra allontanare il piccolo proprio nel momento in cui il drone si era avvicinato a loro per filmare da una distanza ridotta. 

Clayton T. Lamb, uno scienziato esperto di Grizzly ha messo in luce questo diverso punto di vista pubblicando un video con la spiegazione sul suo profilo Twitter: “Queste riprese sono pericolose e hanno messo questi orsi in una situazione molto pericolose”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Coronavirus, a Rimini guarisce anziano di 101 anni: è nato durante l'epidemia di spagnola

  • Coronavirus, lo stop dei benzinai: "Chiudiamo gli impianti: prima sulle autostrade, poi gli altri"

  • Fabio Cannavaro dalla Cina: "Oggi è finita la quarantena, ecco la mia testimonianza"

Torna su
Today è in caricamento