Riprende un “fantasma” in casa e chiede aiuto al web: "Ditemi cos'è"

E' diventato virale un video postato su YouTube dall'utente Joey Nolan. Nel filmato, registrato dalle telecamere di sicurezza della sua abitazione, si intravedono due sinistre figure entrare nell'abitazione

Un frame del video postato su YouTube da Joey Nolan

Fantasma o effetto ottico? Negli ultimi giorni è diventato virale un filmato condiviso su YouTube da Joey Nolan, un utente di Long Island, che ha postato in Rete un misterioso filmato ripreso dalle telecamere di sicurezza posizionate nella sua abitazione. Nel video che risale all'8 agosto, viene mostrata l'entrata della casa e il soggiorno quando, dopo una manciata di secondi, dalla porta sembrano arrivare due sinistre figure. I profili sembrano quelli di un uomo e di un animale, probabilmente un cane, ma al momento nessuno è riuscito a rispondere alla richiesta di Nolan: ''Spiegatemi che cos’è''.

Dallo scorso 15 agosto, giorno in cui il video è stato postato in Rete, sono migliaia i commenti degli utenti che cercano di dare la loro spiegazione a quanto si vede nel filmato. Ce n'è per tutti i gusti, da chi accusa Nolan di aver “taroccato” il video, a chi gli consiglia una visita dallo psichiatra, fino a chi giustifica il fenomeno come un semplice effetto ottico. Alcuni invece, sono convinti che si tratti realmente di una presenza paranormale tanto da chiedere all'autore del filmato di informarsi sui precedenti inquilini della casa. Una cosa è certa, il gatto sdraiato nel salotto non si è accorto di nulla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 25 febbraio 2020

  • Patrizia Mirigliani: "Ho denunciato mio figlio, non avevo scelta"

Torna su
Today è in caricamento